Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

Il Brasile rappresenta il simbolo della grande fuga verso il paradiso tropicale, stimolo dell’immaginazione occidentale. Paese della folle passione per il Carnevale, della sterminata e misteriosa Amazzonia, dove flora e fauna dalle forme e colori inimitabili si fondono con il verde intenso della fittissima ed intricata vegetazione, alimentata da grandi fiumi, costituendo così uno dei più ricchi ambienti naturali per la diversità dei suoi ecosistemi. Per molti, il viaggio brasiliano inizia a Rio de Janeiro, una delle più grandi ed affascinanti città del mondo, dove il culto del divertimento ruota attorno alle sue famose spiagge. Chi non ha mai sentito parlare di Copacabana o Ipanema, animate dal ritmo del samba che non ha mai termine. Nello stesso stato ai piedi delle foreste tropicali, altre spiagge famose come Buzios ed altre ancora da scoprire come Angra dos Reis. Ed ancora, città dal fascino esotico come Salvador de Bahia, dove i misteri del condomblé, della macumba e di altre religioni afro-brasiliane si sposano benissimo con le bellezze naturali del Paese e del popolo brasiliano, che trasmette al turista la propria energia, la fantasia e la voglia di vivere. La costa di Sauipe offre le migliori spiagge del Nord est del Brasile, alberghi a 5 stelle e piccole e caratteristiche locande, attrezzature sportive, locali e divertimenti. Fortaleza è conosciuta per le sue spiagge splendide, la brezza leggera ed il sole per tutto l’anno. Correre con le tipiche dune buggy lungo le spiagge, lasciarsi andare sugli scivoli del Beach Park o visitare le grotte o la statua del Padre Cicero. L’animata vita notturna permetterà al viaggiatore di scegliere ogni sera una diversa attrazione. CLIMA Esistono cinque regioni climatiche in Brasile:

  • l’equatoriale,
  • la tropicale,
  • la semiarida,
  • la tropicale delle terre alte
  • la sub-tropicale.

Le città situate nelle pianure come San Paolo, Brasilia godono di un clima mite, mentre quelle sulla costa come Rio de Janeiro, Salvador e Recife hanno un clima caldo mitigato dai venti marini. La parte più calda del Brasile è quella nord-orientale, mentre in quella a sud di Rio le stagioni sono più differenziate. Da dicembre a maggio vi è la possibilità di incorrere in brevi piogge torrenziali nel nord del paese lungo il Rio delle Amazzoni. Nelle regioni centrali costiere le piogge si concentrano tra aprile e luglio. Nel resto del paese le piogge, di breve durata, si concentrano da ottobre ad aprile. SICUREZZA E’ consigliato di evitare di visitare le zone periferiche delle grandi città ed in particolare le cosiddette “favelas”. Le grandi città (Sao Paulo, Rio de Janeiro, ecc.) sono tranquillamente visitabili avendo cura, come per tutte le grandi città del mondo, di porre particolare attenzione ai propri oggetti personali. Si consiglia pertanto di evitare di esibire valori (gioielli, orologi costosi, ecc.) o di tenere in mostra oggetti come macchine fotografiche, borse, portafogli, ecc. In generale, il trasporto in taxi o con i mezzi pubblici é sicuro. Il resto del Paese può essere visitato adottando le normali precauzioni. E’ bene evitare l’acquisto di pappagalli, scimmie o altri animali talora offerti a prezzi modici da persone apparentemente umili ed innocue. Il rischio che si corre, nei casi di accusa di contrabbando di specie protette, è la detenzione. VIABILITÀ Patente: le patenti nazionali sono accettate se accompagnate da una traduzione ufficiale (effettuata da un traduttore giurato o da un’ambasciata del Brasile) e se il titolare ha un documento di identità. Altrimenti la patente nazionale deve essere accompagnata da patente internazionale (modello convenzione di Vienna 1968), ma non sempre questa viene accettata dalla polizia stradale. Assicurazione auto RC obbligatoria. Trasporti: i collegamenti all’interno del Brasile, considerate le grandi distanze fra le varie città, si effettuano generalmente per via aerea. La rete stradale, generalmente utilizzata per il trasporto delle merci, è particolarmente affollata e pertanto se ne sconsiglia l’utilizzo.

Pubblicato il 4 marzo 2010 alle 08:33di Paolo Zaccheo

Categorie: Destinazioni | Tag: Tags: , , ,

7 commenti

  1. Susy ha detto:

    Ma veramente è sconsigliato girare in auto? Io e il mio ragazzo pensavamo di fare un fly and drive quest’estate proprio in Brasile. Vorremmo ndare da Rio fino a Bahia lungo la costa con una puntata all’interno nel Minas Gerais. E’ pericoloso per il tarffico o ci sono altri pericoli?
    Grazie

  2. paolo ha detto:

    Ciao Susy,
    grazie per la domanda.
    Generalmente lo sconsigliamo per via delle grandi distanze e per la rete stradale che non sempre consente medie elevate.
    Certamente è possibile farlo. Per la sicurezza è comunque consigliabile avere maggiore attenzione ai grandi centri abitati ed evitare di viaggiare al buio.
    Io personalmnete ho percorso il sud del Brasile in auto è non ho avuto alcun problema.
    Buon viaggio

Lascia un commento