Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

Ocho Rios si trova sulla costa nord della Giamaica, molto vicino al luogo dove Cristoforo Colombo sbarcò durante il suo secondo viaggio. Colombo scrisse nei suoi diari che “quello era il luogo più bello che i suoi occhi avessero mai visto”.
Colombo, di spiagge, nei suoi viaggi, ne aveva viste tante e se dice che era il luogo più bello c’è da fidarsi. La sua spiaggia, infatti, è bianca e l’acqua turchese, se si guarda dal mare, passiamo dal colore turchese dell’acqua al bianco della spiaggia per continuare con il verde delle colline e l’azzurro del cielo, tutto illuminato dal sole che splende tutto l’anno.
Oltre alle sue spiagge, si può visitare il piccolo centro, una successione di edifici dipinti di un tono rosato. Ochio Rios è tappa di molte navi da crociera e quindi il suo centro si riempie a seconda o meno di questi arrivi e dello sbarco di magliaia di persone.
Questo è un turismo mordi e fuggi, che si concretizza con l’acquisto di una maglietta, poi i visitatori si rimbarcano e ripartono per un nuovo porto.
Per chi ha tempo e voglia di vedere e di conoscere, attorno a Ochio Rios esistono molte attrattive da vedere, come le Dunn’s River Falls, le cascate più famose in quella zona.
A solo un’ora di macchina verso l’interno dell’isola possiamo trovare Nine Mile, il villaggio dove è nato e sepolto il mitico Robert Marley, detto Bob. Qui c’è anche un museo che lo ricorda come il più grande eroe della Giamaica e  padre del reggae. Questo villaggio è diventato un sito dove molte persone vanno in una sorta di pellegrinaggio. A Nine Mile c’è la casa dove questo celebre musicista trascorse i suoi primi anni e un imponente mausoleo bianco dove sono conservati i suoi resti. Ogni 6 febbraio, il giorno del compleanno di Bob Marley è festa nazionale in Giamaica e si tiene un grande festival reggae.
Ocho Rios è una meta ricercata anche per le immersioni subacquee.
Quasi il suo intero litorale, che si estende da Runaway Bay (a ovest della città) fino a Ocho Rios, è una barriera corallina, ma forse la parte più interessante per le immersioni è Devil’s Reef, un tipico pinnacolo sommerso a 60 metri di profondità.
Altro punto interessante per fare un’immersione fantastica è Caverns, una scogliera bassa e piena di piccoli tunnel in cui gli squali sono comuni e dove possiamo trovare il relitto del Kathryn, una barca canadese che fu affondata qui nel 1991.
Potete visitare Ocho Rios in uno dei nostri tours oppure soggiornarvi abbinando il vostro soggiorno con i nostri voli Charter da Milano o Roma, ma anche abbinando al vostro soggiorno i voli di linea che partono dai maggiori aeroporti italiani.
Consultate il nostro sitoPress Tours per creare il vostro preventivo.

Foto Giovanni Frenda

Pubblicato il 3 maggio 2010 alle 15:20di Giovanni Frenda

Categorie: Destinazioni | Tag: Tags: , , , , , , ,

2 commenti

Lascia un commento