Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Vicino al continente, a sud del Biscayne National Park, nelle Upper Keys, le Keys del nord, la prima grande isola che incontriamo, la più lunga, ospitale e affollata, è Key Largo. E’ stata eletta la ‘capitale mondiale delle immersioni (‘diving’) dai subacquei e dagli appassionati di pesca sportiva, che arrivano a migliaia per la barriera corallina appena poche miglia al largo. Ma questa popolare destinazione turistica è prediletta anche dagli eco-turisti e dagli appassionati di kayak per la sua vicinanza alle Everglades.
Popolare dagli anni ‘50, è una delle isole più vivaci e dinamiche, che attrae per la barriera corallina, l’unica ancora vivente del Nord America, estesa lungo tutto l’arcipelago delle Isole Keys. Imperdibile è lo scenario affascinante del Parco statale della barriera corallina John Pennekamp (John Pennekamp Coral State Reef), il primo parco marino negli Stati Uniti, esistente dagli anni ’60, dove si possono noleggiare equipaggiamenti e attrezzature per ogni tipo di esigenza – canoe, motoscafi, vela, windsurf, mute, strumenti sofisticati per immersioni – seguire corsi, prendere lezioni di subacquea. Nelle acque poco al di fuori dell’isola, vengono organizzate visite subacquee ai relitti sommersi di galeoni, caravelle, bastimenti, mercantili che, nel corso dei secoli, naufragarono in queste acque a causa della barriera corallina che le circonda. In alternativa, si può partecipare a escursioni su barche con il fondo trasparente.
L’immersione più famosa nel Santuario Marino di Key Largo (Key Largo Marine Sanctuary) è quella nelle acque dalla straordinaria ricchezza di vita marina, tra i meravigliosi esemplari di corallo dove, a circa 6 metri di profondità, è immersa la famosissima statua del Cristo degli Abissi (Christ of the Abyss o Christ of the Deep). Alta oltre due metri, appoggiata su di un basamento in cemento, rappresenta un memorabile Cristo con le braccia drammaticamente tese verso l’alto, che simboleggia la ricerca della pace nel mondo. E’ stata donata nel 1975 dal noto industriale italiano Egidio Cressi, dell’omonima azienda produttrice di attrezzature subacquee, quale copia della statua originale posta, a circa 15 metri di profondità, sul fondale marino della baia di S.Fruttuoso nell’Area Marina Protetta di Portofino (Genova).
key Largo Press ToursUn’altra immersione interessante, nel Florida Keys National Marine Sanctuary, è quella per vedere a distanza ravvicinata il leggendario Spiegel Grove della U.S. Navy, il più grande relitto sommerso nelle acque degli Stati Uniti e uno dei maggiori al mondo, lasciata affondare nel 2002 appositamente allo scopo di creare una nuova barriera corallina naturale.
Merita una visita anche il battello a vapore African Queen, lungo quasi nove metri che, costruito in Inghilterra nel 1915 e utilizzato negli anni ’50 per le riprese del film ‘La Regina d’Africa’, dopo essere stato ristrutturato è ormeggiato al Miglio 100 di Key Largo.Nel Parco Naturale Marino di Key Largo (Key Largo Undersea Park), nella parte inferiore della Laguna di Smeraldo (Emerald Lagoon), i subacquei certificati possono invece prenotare un soggiorno, ma anche una visita di mezza giornata, in una delle attrattive più originali al mondo: il Jules Undersea Lodge. E’ un albergo in acciaio e plexiglas costruito a sei metri sotto la superficie del mare, dedicato a Jules Verne, il famoso scrittore di ‘Ventimila leghe sotto i mari’. Unico nel suo genere, avveniristico per tecnologia e arredamento, confortevole e superattrezzato, affitta anche per mezza giornata le due camere da letto matrimoniali con uno spazio in comune. Dalle sue vetrate panoramiche, si può godere dell’impagabile vista ravvicinata dei pesci tropicali, compresi i barracuda, oppure ci si può immergere con l’attrezzatura subacquea fornita dall’hotel. In origine, questa costruzione era adibita a laboratorio di ricerca nell’habitat sottomarino della piattaforma continentale al largo della costa di Porto Rico. Poi è stata ristrutturata per aprire il primo e unico albergo sott’acqua così che, per la prima volta, una struttura per ricercatori è diventata accessibile ai privati. ha sede, infatti, in una laguna di mangrovie prediletta da molti pesci per la loro riproduzione naturale. Qui vivono i pesci tropicali angelo e pappagallo, i barracuda, i dentici, oltre ad anemoni, spugne e ostriche.
Ma, a Key Largo si può anche partecipare a un’attività unica nella nazione: nuotare con i delfini e i leoni marini in un habitat marino naturale predisposto per ospitarli in un canale, adiacente al Oceano Atlantico. Questa esperienza davvero eccezionale è offerta, alla presenza di un addestratore esperto, dalla struttura di Dolphins Plus, impegnata nella conservazione e nella protezione dei mammiferi marini in tutto il mondo attraverso un programma di istruzione, ricerca, apprendimento esperienziale e consapevolezza ambientale.

Pubblicato il 26 luglio 2010 alle 10:49di Antonella

Categorie: Destinazioni, Stati Uniti | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento