Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

La Posada de Santa Fe Res & Sp - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

La Posada de Santa Fe Res & Sp – Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Nello Stato del Nuovo Messico, in una valle nei pressi del Rio Grande, alla base meridionale delle Montagne Rocciose, incorniciata a 2.000 m.s.l.m. tra le vette Jemez e quelle del Sangre de Cristo, Santa Fe è una rinomata meta turistica per la ricchezza del patrimonio storico-culturale e artistico, per il cielo sempre blu (circa 325 giorni di sole all’anno) e per sciare.
In questa città fondata 400 anni fa, la seconda più antica degli Stati Uniti, il centro storico ristrutturato conserva l’aspetto architettonico spagnolo Pueblo Revival: case nella tipica tecnica costruttiva in adobe (fango, argilla, paglia), compresa la Chiesa di Cristo Re (l’esempio di maggiore dimensione negli Usa), mattoni a vista (marciapiedi, tetti piatti), infissi dipinti in colore turchese. Pur essendo in evoluzione anche con progetti architettoici neo-industriali, la capitale del New Mexico è l’unica con le case dalle pareti spesse di fango a fianco di circa 200 gallerie d’arte, 10 musei di rilievo e ottimi ristoranti rinomati per l’uso del locale peperoncino rosso e verde.
Stazione climatica per i malati di tubercolosi più di un secolo fa, Santa Fe è una destinazione del turismo culturale dagli anni ’20 per il mix unico di storia, architettura, cultura, cucina, attività all’aperto, shopping che offre in un ambiente che riassume il sud-ovest americano e che è da godere in qualsiasi momento dell’anno. In questa città con 70mila abitanti, dove si respira un’atmosfera ‘diversa’, arrivano da anni innumerevoli scrittori, pittori, fotografi, attori, guaritori alternativi, hippy, terapeuti, oltre a turisti, sciatori, escursionisti, appassionati di lirica, d’arte e di storia. Come una patria spirituale, ospita chiese di tutte le confessioni, centri Zen, santuari tibetani, istituti di New Age, circoli yoga.
Il percorso per visitare Santa Fe inizia dalla Plaza. Sul lato nord, il Palazzo dei Governatori (1610), inserito nel Museo di Storia del Nuovo Messico, è il più antico edificio pubblico americano ancora in uso continuo. Qui fuori artisti e artigiani nativi americani vendono stabilmente le loro opere (gioielli, ceramiche, quadri di sabbia, ecc.). A est, negozi, ristoranti, cortili si susseguono in un portico turchese. Nella Cattedrale di San Francesco d’Assisi (1869-1886) in stile romanico, eretta per volere di Mons. Jean-Baptiste Lamy, il primo Arcivescovo di Santa Fe, è conservata la Conquistadora, l’immagine più antica (1680) della Madonna nella nazione.
A sud, nella Cappella di Loretto (1873-1878) c’è un’incredibile scala a due spirali complete senza alcun supporto. In un distretto storico, si trova il primo edificio eretto (1646) negli Stati Uniti e altri risalenti alla prima metà dell’800. La Missione di San Miguel, con l’altare (1610) costruito dagli indios messicani, dovrebbe essere la più antica nel Paese, così come il Santuario de Guadalupe (1776-1796) tra quelli consacrati a Nostra Signora di Guadalupe.
Vicino alla piazza principale, il Georgia O’Keeffe Museum espone la collezione artistica più completa del suo lavoro (dipinti, sculture, disegni). Al Museo di Belle Arti sono conservati pezzi d’arte del sud-ovest americano del XX secolo, mentre l’Istituto per l’Arte degli indiani d’America è dedicato al contemporaneo. Il Museo di Arte e cultura indiana offre una panoramica generale (architettura, arti, lingua, canzone) e circa 300 pezzi di ceramica creati in oltre due millenni dagli indiani Pueblo. La maggiore raccolta artistica popolare esistente è in mostra nel Museo Internazionale d’Arte Folk, mentre quella presente nel Museo di Arte coloniale spagnola è la più esaustiva realizzata nel New Mexico colonizzato dalla Spagna nel 1598.

Pubblicato il 23 agosto 2010 alle 16:42di Antonella

Categorie: Destinazioni, Stati Uniti | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento