Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

Impressioni sulla Hacienda.

Durante il mio viaggio in Messico, dopo la visita a Chichen Itza, Fabio di Press Tours mi ha consigliato di dormire alla Hacienda San Josè, un’antica tenuta che è stata ristrutturata per offrire il comfort degli alberghi moderni conservando il sapore originale di casa coloniale d’epoca.
Occorre un po’ di tempo per raggiungerla e anche delle indicazioni chiare, che potete scaricare dal sito dell’Hacienda. La viabilità è buona in questa zona del Messico, ci sono belle strade e pochissimo traffico, ma se si esce dalle vie principali bisogna stare molto attenti; in ogni paese che attraversiamo la velocità va ridotta moltissimo, anche per la presenza di Topes (rallentatori) molto alti all’inizio, nel mezzo e alla fine di ogni centro abitato. Tutto questo fa sì che i tempi di percorrenza si allunghino, nonostante il mio consiglio è di soggiornare presso questa Hacienda.
L’Hacienda San Josè si trova all’interno di una tenuta molto grande, sembra quasi una foresta.
I colori sono quelli tipici del Messico, molto caldi e belli, potete vederli nelle foto allegate.
Quello che ti sorprende immediatamente è il giardino; le camere sono molto belle, si vede che è una struttura cinque stelle, un lusso non ostentato con un’alta attenzione ai dettagli e al benessere dei clienti.
Mi ha colpito proprio i dettagli: nelle foto potete notare i fiori posti come decorazione nella stanza, televisore lcd, stereo, lettore iphone, aria condizionata, cassaforte, frigobar e frigo contenente vini pregiati tra i quali champagne, wifi gratuito per i patiti di internet, in ogni camera.
Nel bagno enorme, con ogni accessorio, c’è una doccia matrimoniale; la vasca in pietra, molto elegante, è all’esterno, sul retro della camera.
Anche la piscina principale è splendida, molto grande, immersa nel verde; un’altra di minori dimensioni è vicino alla chiesa e alla libreria.
Abbiamo cenato molto bene, all’esterno, al momento del tramonto, in un’atmosfera incantevole.
Il prezzo è di una cena in un ristorante medio in Italia.
Anche la colazione servita dal cameriere, per rimanere in tema di cibo, è stata fantastica, molto abbondante, all’americana, con assaggi di specialità messicane.
Unico piccolo neo le zanzare, la camera era però provvista di repellenti per il corpo e fornellini.

Consiglio a tutti questa Hacienda che ti fa rivivere atmosfere di un’altra epoca.

Pubblicato il 17 settembre 2010 alle 09:00di Giovanni Frenda

Categorie: Foto, Hotel | Tag: Tags: , , , ,

Lascia un commento