Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
New Orleans (Louisiana, Usa) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

L’84ma edizione dello sfavillante Festival annuale delle Luci di Natale, inaugurato sabato 20 novembre 2010, aggiunge fascino alla città più antica della Louisiana: la pittoresca Natchitoches. Nel Natchitoches Historic District di questo tranquillo contesto cittadino nord-occidentale statunitense vengono accese oltre 300mila illuminazioni natalizie ogni tardo pomeriggio per 6 settimane. Fino all’Epifania rimarranno aperti fino a tardi i negozi, i locali, i mercatini gastronomici e di artigianato, tra spettacoli dal vivo, parate e tour notturni in carrozza. Lo spettacolo di fuochi d’artificio sarà ripetuto sul Cane River Lake ogni week end fino al 6 gennaio 2011 e anche allo scoccare della mezzanotte di Capodanno. Nei fine settimana vengono organizzate visite alle dimore storiche risalenti al XVIII e al XIX secolo, in una delle quali è stato girato gran parte del film romantico tragicomico ‘Fiori d’acciaio’.
Natchitoches venne costruita dai francesi nel 1714 in seguito al loro primo insediamento a Fort Saint Jean Baptiste, nel territorio abitato da un gruppo di indiani Natchitoches della tribù Caddo. In seguito diventò un trafficato porto fluviale prima della guerra civile. L’ex-colonia originale francese a popolazione multietnica (francesi, spagnoli, indiani d’America, afro-americani), che si è autodefinita la ‘capitale dei bed and breakfast della Louisiana‘, è pronta ad accogliere più di 500mila visitatori attratti dal Festival delle Luci – una delle più storiche e rinomate feste popolari dello Stato a partire dagli anni Venti – nel luccicante contesto natalizio di Natchitoches.
Tutto l’anno arrivano turisti in aereo privato o in automobile per visitare il Parco Storico Nazionale del Cane River Creole National Historical Park all’interno della Cane River National Heritage Area, posta su entrambi i lati del Cane River Lake (una zona paludosa formata dal Red River), d’importanza storico-naturalistica per la piantagione di magnolie e per le 67 abitazioni costruite due secoli fa. Tra queste, di maggiore importanza regionale per la storia dei creoli di colore è Melrose Plantation (ex-Yucca Plantation), edificata in stile creolo delle Indie Occidentali intorno al 1790 e inserita nel Registro Nazionale dei luoghi storici.
La zona è rinomata per l’ottima gustosa cucina locale Cajun e creola a base di specialità del sud come i pomodori verdi fritti, le diverse varianti dell’elaborato stufato o zuppa ‘Gumbo‘ – piatto ufficiale della Louisiana con riso, pesci o carni e verdure – e soprattutto i popolari pasticci di carne ‘Natchitoches Meat Pie’ ai quali è dedicato un Festival in città ogni anno a settembre.
Lungo le strade interstatali 20 e 49 è spettacolare e divertente proseguire nel percorso della Festa delle Luci, un tour unico nel suo genere in altre 5 città di due Stati federati Usa, oltre a Natchitoches: da Kilgore, Marshall e Jefferson in Texas fino a Shreveport-Bossier City in Louisiana.

Pubblicato il 22 novembre 2010 alle 08:46di Antonella

Categorie: Destinazioni, Stati Uniti | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento