Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

Anuradhapura (Sri Lanka) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Anuradhapura (Sri Lanka) – Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Nello Sri Lanka (Ceylon fino al ’72), la capitale Colombo è il gate d’ingresso per tutti i turisti provenienti dall’estero. Pur essendo una piccola isola nell’Oceano Indiano, lo Sri Lanka deve i molti soprannomi – ‘isola splendente’, ‘isola del Dharma’, ‘Perla d’Oriente’ – alla ricchezza di vegetazione, ai colori del territorio, al mare cristallino che, insieme all’accoglienza dei residenti, fanno innamorare i viaggiatori in visita. Da qui si torna a casa con le immagini incantevoli di una languida isola tropicale dalla profonda spiritualità (buddhista e induista) e della serenità del suo popolo, nonostante la povertà, la crisi, i conflitti etnico-religiosi. I turisti possono trovare fregi di squisita fattura intagliati nella roccia, statue di Buddha a testimonianza della profonda influenza del buddhismo, templi finemente decorati costruiti su strapiombi rocciosi, palazzi straordinari dal glorioso passato, oltre a monasteri e reliquari. Sei siti nel ‘Triangolo culturale’ e due di importanza naturalistica dell’isola sono stati designati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Tra i più importanti siti archeologici esistenti, la città sacra di Anuradhapura (IV secolo a.C.), una delle ex-capitali nazionali, con 8 luoghi luoghi di venerazione buddhisti, è incantevole per gli edifici (dagoba) di mattoni di forma architettonica a campana, come quello di Thuparamaya, i monasteri – come l’Abhayagiri (I a.C.) e il ‘Palazzo bronzeo’ (164 a.C.) – oltre al monumento buddhista di Jetawana (276-303 d.C.), la stupa di maggiori dimensione e altezza in mattoni, le vasche (pokuna) per l’acqua potabile e rovine di altre strutture. Da vedere sono il ‘Ficus religiosa’ Sri Maha Bodhi, il più antico albero piantato in data conosciuta, nel 288 a.C., da una talea presa da quello sotto il quale Siddhartha Gautama stava meditando quando aveva ricevuto l’Illuminazione (Bodhi) e lo status di Buddha, e anche il tempio rupestre di Isurumuniya per le sculture e una grande statua di Buddha seduto.
Su uno sperone di roccia nella foresta, del castello-fortezza di Sigiriya (V sec.) rimangono le rovine del palazzo principale e di quello secondario (con una terrazza intermedia con la ‘Porta dei Leoni’) protetto da fossati, bastioni, tra giardini con giochi d’acqua.
Le torri (160 metri) del ‘Tempio d’oro’ costruito (I sec. a.C.) sotto una roccia sporgente in cima a una collina a Dambulla sovrastano la pianura attorno, dove sono state scoperte più di 80 grotte con pitture e 153 statue di Buddha, ma anche di re e divinità.
Nel XII secolo, circondata dall’enorme lago artificiale di Parakrama Samudra (Mare di Parakrama), venne costruita la seconda capitale, Polonnaruwa, una storica splendida città-giardino santuario del buddhismo della quale restano, tra gli altri, templi come il Gal Vihara, uno dei migliori esempi di antica scultura singalese con 4 Buddha giganteschi (seduto, in piedi, disteso) in granito e santuari buddisti come l’Atadage (Casa delle Otto Reliquie) rimasto con soltanto 54 colonne di pietra.
Sulle rive di un piccolo lago artificiale, uno dei più importanti centri di pellegrinaggio buddhista è la città sacra di Kandy (Senkadagalapura), dove si trova il complesso del Palazzo Reale (metà ‘700) con il ‘Tempio del dente’ sacro di Buddha, la reliquia Sri Dalada Maligawa e altri gruppi monumentali. Un soggiorno di valore culturale che sorprende e affascina ogni turista, conferma Press Tours.

Voi fare sul nostro sito un preventivo per un tour in Sri Lanka con soggiorno mare alla Maldive? Clicca qui

Buddha
Photo Buddha by Sissssou2, on Flickr │ (CC BY-SA 3.0)

Pubblicato il 9 maggio 2011 alle 08:37di Giovanni Frenda

Categorie: Destinazioni | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 commento

Lascia un commento