Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Atollo di Baa (Maldive) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Con acque marine calde e cristalline dalla visibilità eccellente, scogliere perfette per praticare snorkeling e immersioni, un passaggio di pesci manta gigante tra aprile e novembre (Nelivaru Thila, Miriandoo Thila) come pochi altri in tutte le Maldive, l’Atollo di Baa (a ovest) accoglie con l’atmosfera particolarmente tranquilla da luogo non ancora sfruttato e spiagge di sabbia bianca raramente calpestata tra una lussureggiante vegetazione tropicale (soprattutto sull’isola di Olhugiri). Le barriere coralline di Baa sono tra le più entusiasmanti di più nell’arcipelago per l’appartato diving di classe mondiale e a tutti i livelli tra giardini di coralli colorati molli e duri, grotte e anfratti ricoperti di spugne, anemoni e gorgonie, una varietà e una quantità impressionanti di specie di variopinti pesci di barriera (come attorno al pinnacolo sommerso di Dhonfanu Thila). Nell’Olaghi Thila, la facile immersione in parete senza correnti consente di vedere già a pochi metri di profondità disparati e coloratissimi coralli e pesci (pesci palla, pesci pipistrello, tonni solitari, ecc.). Baiypolhi Mas è popolato da migliaia di pesci pipistrello, facili incontri con i delfini si possono effettuare nelle risalite dalle immersioni per subacquei esperti a Maadhoo Giri (lato sud di Miriandhoo), mentre nelle aree marine protette di Digali Haa (presso Eydhafushi, l’isola capitale dell’atollo) si incontrano tartarughe giganti. Il punto di immersione del lungo reef di Anga Faru è l’unico di Baa dove si può vedere la crescita degli squali grigi, mentre Hanifaru Bay (Vandhumaafaru Adi) è uno dei pochi luoghi esistenti dove gli squali balena si accoppiano e confluisce regolarmente la più grande quantità di mante al mondo quando la marea spinge plancton nella baia. Gli appassionati di fotografia subacquea trovano un mare incontaminato ricchissimo di vita nei siti di immersione di Giravaru Corner e di Dhonfan Thila (anche per sub meno esperti). Tra i blocchi di Madi Thila (sito di immersione per i principianti), a Muthafushi Thila e nella parte più suggestiva a due livelli di grotte di Hirundhoo House Reef (6-30 metri) proliferano spugne e corallo nero, morbidi coralli gialli e arancione, mentre tanti altri sono presenti tra i promontori dai 30 metri ai 60 metri di profondità lungo il reef della parte nord del Kakani Thila (500 metri a nord-est dell’isola di Kihaadhufaru) e coralli bianchi popolano con le alcionarie i grandi promontori con molte caverne nel Faimini Bodu Thila (2 km a nord-ovest di Dharavehoo) fino a 35 metri.
Sono davvero innumerevoli le immersioni, assicura Press Tours, oltre che particolari per esplorare fondali e pareti attorno a una secca (thila)  sull’Atollo di Baa che, a livello amministrativo, comprende 3 atolli naturali: l’Atollo di South Maalhosmadulu (51 isole, 10 abitate) profondo circa 50 metri, esemplare per la ricchezza di biodiversità (mangrovie, ecc.), con il fondale cosparso di formazioni coralline, che offre ottime possibilità per immergersi lungo i versanti nord ed est; l’Atollo di Fasdūtherē tra i due Atolli di Maalhosmadulu, separato a nord dall’Hanikandu (Hani Kandu o Moresby Channel); il piccolo atollo ovale di Goidhoo (Horsburgh, Goidu o Goifulhafehendhu, 6 isole delle quali solo 3 abitate), separato a circa 12 km a sud dal South Maalhosmadulhu, con una continua barriera esterna interrotta dall’unico passaggio sul lato sud-ovest di Doru Kandu (largo circa 2 km), dagli ampi spiazzi sabbiosi con formazioni coralline in prossimità dei bordi, mentre il reef della barriera esterna è piatto e massiccio a causa dell’esposizione all’Oceano.

Fai il tuo preventivo sul nostro sitoclicca qui

Clarkii Anemonefish
Photo Clarkii Anemonefish by Clarkii Anemonefish by ciamabue, on Flickr | (CC BY 3.0)

Immagine in evidenza: Atollo di Baa (Maldive) – Foto Archivio Press Tours

Pubblicato il 23 maggio 2011 alle 08:54di Antonella

Categorie: Destinazioni, Oceano Indiano e Dubai | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento