Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

Cusco, Perù - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Cusco, Perù – Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Choquequirao, la città perduta degli Inca, nascosta nella foresta amazzonica, è una visione straordinaria a 3.085 metri di altezza alle pendici del ghiacciaio Salkantay, nella regione di Cusco, nel sud del Perù. La parte di rovine del XV secolo portate alla luce nel complesso archeologico della Culla d’Oro precolombiana comprendono una piazza centrale su una piattaforma scavata sul crinale e un complesso sistema di terrazzamenti laterali a diversi livelli costruiti su pendii molto ripidi. Con una pianificazione urbana simile a quella di Cusco, Choquequirao è composta da nove settori collegati da passaggi pedonali, che comprendono il tempio, gli edifici amministrativi e i palazzi degli aristocratici attorno alla piazza principale, le case del popolo raggruppate in zona periferica, numerosi tipici terrazzamenti agricoli Inca, acquedotti, canali, sorgenti d’acqua. Della stessa struttura ed architettura dell’antica cittadella sorella di Machu Picchu, Choquequirao viene considerata l’ultimo più importante centro amministrativo, culturale, religioso, politico, economico dell’impero Inca. Costruita tra la fine del ‘400 e i primi del ‘500 arroccata e di difficile accesso all’entrata della regione, accolse una parte del popolo di Cusco che vi si rifugiò nel 1535 per resistere fino alla fine dell’assedio spagnolo nel 1572. Incendiata e improvvisamente abbandonata dalla popolazione Inca residente, Choquequirao fu scoperta nel 1710, ma rimase dimenticata fino alla riscoperta effettuata da una spedizione archeologica nel 1909, prima di Machu Picchu; negli anni ’70 sono stati avviati i primi scavi e, un decennio dopo, i lavori di restauro non ancora conclusi.
Una volta aperto al pubblico, questo sito archeologico spettacolare ancora pressoché sconosciuto sta entusiasmando i turisti che, in numero sempre più crescente (ma imparagonabile rispetto all’affollato famoso Machu Picchu), affrontano un percorso di due giorni addentrandosi in paesaggi naturali straordinari, spiega Press Tours. Per raggiungere Choquequirao (comune di Santa Teresa, Provincia di La Convención) nel modo meno difficoltoso è meglio partire dalla città di Cusco (un’ora di volo da Lima), percorrere circa 150 chilometri su strada asfaltata (tranne un breve tratto sterrato) e arrivare nel paesino di Cachora (2.300 m s.l.m.). Da qui si intraprende il percorso di una trentina di chilometri per Choquequirao con un trekking (a piedi o a cavallo) lungo sentieri ben tracciati tra scenari naturali dapprima aridi di cactus e di agavi, coperti di vegetazione lussureggiante su montagne maestose fino a giungere a nord della valle del Río Apurímac, in uno dei canyon più profondi al mondo.

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

Choquequirao
Photo Choquequirao by Miradas.com.br, on Flickr | (CC BY 3.0)

Choquequirao
Photo Choquequirao by Miradas.com.br, on Flickr | (CC BY 3.0)

Pubblicato il 11 ottobre 2011 alle 09:25di Antonella

Categorie: Destinazioni, Sud America | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento