Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Abdel, Gardens of the Queen, Cuba

I Giardini della Regina al largo della parte sud-orientale di Cuba risultano essere tutt’oggi le barriere coralline più incontaminate, rifugio di una straordinaria varietà di pesci e frutti di mare da quando Cristoforo Colombo ne dedicò la denominazione alla sovrana Isabella di Spagna. L’ultimissima autorevole conferma scientifica sulle straordinarie condizioni ecologiche di questo ecosistema corallino è attestata dall’esplorazione in immersione dei Jardines de la Reina effettuata dal biologo marino Dott. David E. Guggenheim, Senior Fellow presso The Ocean Foundation, con Anderson Cooper, corrispondente di CBS News per la pluripremiata trasmissione americana 60 Minutes. E’ on line il bellissimo video ‘Gardens of the Queen’, la cui visione è consigliata da Press Tours, focus sulla barriera corallina cubana ad accesso riservato a subacquei autorizzati. Terza al mondo per dimensione, si estende per 200 km al largo del versante sud-orientale dell’isola di Cuba in parallelo alla costa da Cayo Breton a Cayos Mordazo tra il Golfo di Ana Maria (nord-ovest), il Golfo di Guacanayabo (sud, nel Mare delle Antille) e il Canal de Caballones (ovest).

Nel maggiore parco nazionale cubano Parque Nacional Jardines de la Reina, i Giardini della Regina dalle caratteristiche pareti di roccia nera a tunnel e canyon su fondale di sabbia bianchissima sono un insieme di colonie di piccoli polipi di coralli (di tutti i tipi eccetto il rosso mediterraneo) di rilevante valore eco-ambientale per la biodiversità ad alta riproduzione vitale con una quantità incredibile di popolazioni di pesci (dentici, cernie, razze, barracuda, carangidi), oltre a quelli di barriera e a predatori di notevole dimensione, tartarughe marine (anche embricata e verde), praterie di alghe con un assortimento stupefacente di gorgonie, spugne, crostacei, molluschi. Ma le diverse specie di squali presenti sono in particolare il segnale della presenza di ecosistemi in equilibrio, rimasti in salute e in resilienza, nelle acque marine dalla temperatura media tra i 26° e 27° gradi.

A fronte del rischio della degradazione degli ecosistemi costieri e marini a causa della pesca commerciale e di altre attività, a Cuba prosegue la collaborazione dei manager del parco con alcune organizzazioni scientifiche per condurre ricerche e sviluppare strategie di gestione ottimizzata finalizzate a conservare lo straordinario sistema di biodiversità della barriera corallina dell’arcipelago tra il Mar dei Caraibi, il Golfo del Messico e l’Oceano Atlantico.

Foto Archivio Press Tours

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

Gardens of the Queen, Cuba

Pubblicato il 21 dicembre 2011 alle 09:44di Giovanni Frenda

Categorie: Cuba, Destinazioni | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento