Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

Rinomata per il più importante ambiente lagunare dell’emisfero australe, Walvis Bay (Walvisbaai) è una delle principali mete marine turistiche della Namibia e l’unico porto in acque profonde sulla costa atlantica dell’Africa. Situata sul delta del fiume Kuiseb con il faro sulla punta del promontorio a nord-ovest della laguna, la baia di Walvis Bay è una delle più rilevanti zone umide del Sud Africa, popolata da centinaia di migliaia di uccelli marini migratori di passaggio, pellicani, fenicotteri rosa (specialmente presso le distese di saline).

L’ampia insenatura perfetta per nuoto e pesca (alici, sardine, naselli, tonni, ecc.), da esplorare in kayak, catamarano, vela o in crociera per avvistare delfini e colonie di otarie, è anche l’ideale per praticare surf, kitesurfing e a divertirsi con attività sportive turistico-ricreative come il sandboarding sulle dune di sabbia, spiega Scirocco Tours by Press Tours.

Nel 1487 il navigatore portoghese Bartolomeo Diaz alla ricerca di una rotta verso l’Oriente scoprì questa insenatura e la denominò Golfo de Santa Maria da Conceição senza rivendicarla formalmente. Per la quantità di balene che giungevano qui per nutrirsi del plancton presente in abbondanza nelle acque dell’Oceano Atlantico, la baia fu battuta da baleniere americane ed europee in attività di caccia alla balena dal 1780 ai primi del ‘900. La località fu denominata appunto Walvisbaai, Baia delle balene, e fondata nel 1793 dagli olandesi colonizzatori quale strategico punto d’approdo intermedio lungo la rotta per il Capo di Buona Speranza, protetto dal frangiflutti naturale della lingua di terra di Pelican Point. Dopo due anni gli inglesi presero il controllo sulla zona e mutarono la denominazione della laguna in Whale Bay e, dopo quella di Walfish Bay, fu la volta di quella poi rimasta come definitiva.

Arrivando a Walvis Bay da nord, dalla città turistica di Swakopmund (capoluogo della regione degli Erongo) situata sulla costa atlantica presso la foce del fiume Swakop, si percorrono 30 km lungo una strada panoramica con vista su dune imponenti, come la duna n. 7, la più alta tra la serie lungo la costa occidentale oceanica.

Richiedi un preventivo personalizzato

Scirocco Tours by Press Tours

Pubblicato il 24 luglio 2012 alle 10:54di Antonella

Categorie: Africa, Destinazioni, Scirocco Tours | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

4 commenti

Lascia un commento