Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

All’estremità settentrionale della Penisola del Capo nel sud-occidente del continente africano, 50 km a nord del Capo di Buona Speranza, Cape Town (capitale della Repubblica Sudafricana) sorge in una posizione geografica magnifica tra l’ampia Table Bay sull’Oceano Atlantico e i piedi dell’iconica Table Mountain (Tafelberg), racchiusa da un arco di monti (Lion’s Head, Devil’s Peak, Twelve Apostles, Signal Hill). Il panorama migliore dell’area metropolitana si può a vedere salendo fino alla sommità pianeggiante della Montagna della Tavola.

Capoluogo della Provincia del Capo Occidentale, Cape Town è la città più antica nell’Africa australe e una delle mete turistiche preferite in Sudafrica per la ricchezza e per la varietà di attrazioni: bellezze architettoniche coloniali con la maggiore concentrazione di edifici in stile Cape Dutch (coloniale boero) nel quartiere centrale degli affari e lungo Long Street, numerosi siti di interesse storico, zone costiere suggestive, tour alle isolette, itinerari turistici per whale watching, per addentrarsi nell’entroterra a vigneti e nel desertico Karoo nel Sudafrica meridionale.

Nel centro città, vicino alla Grand Parade, è rimasto l’edificio più antico in Sudafrica: il Castello di Buona Speranza, costruito tra il 1666 e il 1679 utilizzando pietra locale e mattoni importati dall’Olanda, museo militare e sede di collezioni d’arte.

A sud-ovest del centro, alle pendici di Signal Hill, lo storico e pittoresco quartiere Malese di Bo-Kaap è interessante per le architetture, alcuni edifici colorati, strade lastricate, la moschea Nurul Islam Mosque, il Bo-Kaap Museum (un’abitazione musulmana del 1760 rimasta la più antica in zona in forma originale con arredi del XIX secolo). Quartiere multietnico, dapprima fu abitato dai discendenti musulmani degli schiavi prelevati per circa due secoli dal Sud-Est asiatico per coltivare e allevare bestiame nella città di Cape Town (Kaapstad), fondata dall’esploratore e colonizzatore olandese Jan van Riebeeck nel 1652 come porto per le navi della Compagnia delle Indie Orientali e primo insediamento europeo (Città Madre) nell’Africa meridionale.

Lungo la strada più storica, Adderley Street, che taglia la città da nord a sud attraverso i giardini botanici Company’s Gardens, sono collocati edifici storici (House of Parliament), religiosi (Groote Kerk della Chiesa Riformata Olandese, di fine ‘600, la più antica e grande nella nazione, St George’s Cathedral, la principale della Chiesa Anglicana in Sudafrica) e la maggior parte dei musei (South African Museum, South African National Gallery, Old Town House Museum).

Meta turistica molto frequentata in porto è lo storico molo del Victoria & Alfred Waterfront, dove si trovano il museo marittimo Chavonnes Battery, il Two Oceans Aquarium e la linea di battello per Robben Island.

Merita una tappa il variopinto mercatino delle pulci in Greenmarket Square, uno dei migliori in città, che tutta la settimana espone bancarelle con prodotti di artigianato e curiosità varie.

Dirigendosi verso nord-est lungo la Strada del Vino (Wine Route) che attraversa il distretto di Cape Winelands nella Provincia di Western Cape si giunge nel cuore della produzione vinicola sudafricana, nei centri di Stellenbosch, Paarl, Franschhoek. Nella fertile e lussureggiante zona dei vigneti di grande bellezza paesaggistica che in autunno assume splendide colorazioni rosso-dorate – spiega Scirocco Tours by Press Tours – le aziende vinicole produttrici offrono degustazioni dei pregiati vini locali apprezzati in tutto il mondo.

Richiedi un preventivo personalizzato

Scirocco Tours by Press Tours

Immagine in evidenza: Cape Town (Sudafrica) – Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it/)

Pubblicato il 27 agosto 2012 alle 12:24di Antonella

Categorie: Scirocco Tours, Sudafrica | Tag: Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2 commenti

Lascia un commento