Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

Pubblichiamo integralmente il comunicato dell’Ufficio stampa e relazioni esterne della Questura di Trieste in merito alla visita della delegazione Cubana accompagnata dai colleghi di Press Tours.

QUESTURA DI TRIESTE
Ufficio Stampa
Trieste, 12 ottobre 2012

COMUNICATO STAMPA

POLIZIA DI STATO – Visita questa mattina in Questura di una delegazione Cubana – Entusiasmo anche nello stand nel Villaggio Barcolana
Accolta dal Vice Questore Vicario Lorenzo Pillinini e dal portavoce della Questura Denise Mutton, questa mattina una delegazione composta dal direttore dell’Ufficio turistico di Cuba in Italia (ufficio che fa parte del Mintur, il Ministero del turismo), Aleida Lydis Castellanos Abdala, da Moreno Rognoni e Flavio Fabris di Press Tours e dal fotoreporter Gabriele Crozzoli ha fatto visita alla Questura.
Nell’occasione, oltre a visitare i locali del prestigioso palazzo, gli ospiti hanno potuto ammirare proprio la mostra di Crozzoli intitolata “Ritmi del mare”, un vero e proprio omaggio all’isola caraibica che egli ha immortalato con il suo inconfondibile: scatti pieni di luce, colore, emozione, dove i soggetti si delineano, i paesaggi diventano tridimensionali e il ritmo esplode gioiosamente.
A tal proposito la mostra rimarrà aperta al pubblico ogni giorno, fino a dopodomani, domenica, dalle ore 8 alle ore 20, e a metà gennaio dell’anno prossimo si trasferirà nei saloni dell’aeroporto regionale di Ronchi dei Legionari, dove potrà essere ammirata fino alla fine di febbraio.
Tornando alla cordiale visita odierna, il Vice Questore Vicario ha sottolineato il fatto che “da alcuni anni è una finalità della Questura quella di aprirsi alla città, anche per sfatare quell’immagine che in tutti i Paesi si ha di una Polizia repressiva.
La Polizia sta fra la gente e deve trovare ulteriori motivazioni proprio dal confronto con le persone. Le idee devono circolare perché gli uomini devono conoscersi – ha proseguito Pillinini – e il viaggiare è uno stato mentale, non di certo un solo moto al luogo”.
Il direttore dell’Ufficio turistico di Cuba in Italia ha ringraziato “la Questura per l’enorme opportunità offerta mediante la mostra di Crozzoli, quella di poter parlare di Cuba e di farla conoscere nei suoi vari aspetti”, mentre Rognoni ha sottolineato il fatto che “l’offerta di Cuba di Press Tours” non si basa sulle banalizzazioni, ma sulle emozioni, da condividere serenamente”.

La delegazione ha, infine, visitato lo stand allestito dalla Polizia di Stato nel Villaggio Barcolana, nel cui interno è riprodotto proprio il manifesto della mostra di Crozzoli.

La Questura di Trieste, anche tramite questi eventi, si apre alla città, apertura che sta alla base della filosofia che sottende l’attività quotidiana svolta dagli operatori della Polizia di Stato fra la gente e per la gente. Mostre, concerti, presentazioni di libri: partecipazione e condivisione, appunto, per rafforzare quel necessario legame che deve esistere fra le istituzioni e i cittadini.

Questura di Trieste Press Tours

Fonte Questura di Trieste Foto di Paolo Giovannini PG Photographer.

Pubblicato il 12 ottobre 2012 alle 19:51di Giovanni Frenda

Categorie: Notizie | Tag: Tags: , , , , , , , , , ,

2 commenti

  1. Anna Paola Cracco ha detto:

    Le foto di Crozzoli sono bellissime. E la strada intrapresa dalla Questura di Trieste, validissima. Forse così si comincerà a capire che la Polizia è con la gente e per la gente…

  2. Giovanni Frenda ha detto:

    Grazie Anna per il tuo commento.

Lascia un commento