Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie

QATAR – Appunti di Viaggio di Gianni Soffritti

A volte, a dare del “Beduino” si rischia di ricevere in cambio una bella pernacchia!!

Ed il Qatar è sicuramente uno di questi casi …

Probabilmente proprio l’arte di arrangiarsi e di sfruttare al massimo le poche risorse disponibili, ha fatto sì che nel breve volgere di poche generazioni, intere tribù di “Beduini” abbiano semplicemente cambiato mezzo di trasporto, passando direttamente dal Cammello alla Ferrari….

Certo, grazie al gas ed al petrolio ma soprattutto grazie alla lungimiranza degli Emiri che hanno messo al primo posto il benessere dei propri sudditi anziché tenere tutte le ricchezze per sé. Quasi surreale ma invece è proprio così.

Infatti le risorse del Paese vengono reinvestite internamente, dando vita ad immensi progetti che attirano una sequela di finanziatori cosi come dei lavoratori necessari alla realizzazione delle opere stesse.

E quindi un territorio dove tutti sono contenti: gli sparuti “veri” 300.000 cittadini del Qatar che vantano un tenore di vita tra i più alti al mondo ed i quasi 2 milioni di immigrati che guadagnano almeno il triplo dei propri conterranei nei rispettivi paesi di provenienza.

Un Paese ove l’immigrato non è temuto ma considerato una vera risorsa, al punto tale che si è dato vita ad una delle migliori compagnie aeree del mondo, proprio per assecondarne l’esigenza di spostamento da e per i paesi di origine.

Infatti la capitale Doha, rappresenta oggi uno dei maggiori punti nevralgici dei collegamenti aerei tra “Occidente” ed “Oriente” e fa addirittura impressione trovarsi all’aeroporto verso le 7 del mattino; soprattutto se si ha urgenza di andare al bagno…..
Una moltitudine di persone, razze e credo religiosi che si incrociano, andando ognuno per la propria strada ma passando inesorabilmente tutti da una unica immensa area transiti ove, lasciare un “obolo” nei luccicanti negozi Duty Free, risulta essere un rito quasi irrinunciabile.

Un luogo affascinante e sicuramente straordinario per come ha saputo crescere in modo sano ed accattivante.
Da sparuta piccola penisola sulla costa araba a punto nevralgico del trasporto aereo e della finanzia mondiale.

Bravi, di che prenderne esempio ….

Ringraziamo Gianni, Sales Manager di Press Tours, per l’articolo e per le splendide foto.
Qatar appunti di viaggio Gianni Press Tours

Pubblicato il 25 ottobre 2012 alle 10:51di Giovanni Frenda

Categorie: Diari di Gianni, Diari di viaggio | Tag: Tags: , , , ,

Lascia un commento