Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Islanda 058corp

Islanda – Appunti di viaggio di Gianni Soffritti.

La si crede lontana, assiderata ed irraggiungibile. Invece, grazie ai collegamenti diretti operati da Icelandair da Milano Malpensa, in meno di 4 ore si passa da casa propria ad uno spettacolo impagabile che la natura ha voluto regalare al genere umano.

Un luogo veramente fuori dal comune; sicuramente unico ma soprattutto curioso.

Le curiosità iniziano già dal nome: Islanda, la “terra dei ghiacci”, tanto che ce la si immagina come un immenso ed inaccessibile iceberg.
Nulla di più inesatto ed unicamente frutto della “distrazione” di un caro vecchio Vikingo norvegese.
Infatti il territorio è verdissimo e di ghiaccio se ne vede veramente poco, se non in altitudine.
Del resto il paese è mitigato dalla corrente calda del Golfo ed essendo una unica enorme caldera vulcanica, è disseminato di sorgenti termali che scaldano il terreno in ogni dove.
Difficilmente si scende sotto lo zero ed in pianura, la neve si scioglie poco dopo essere caduta.

Il ghiaccio invece, quello si che esiste ma nella vicina Groenlandia. Paese che un altro Vikingo norvegese, ha deciso di chiamare “ Grunland, terra verdeggiante” a dispetto della sua vera natura di ghiacciaia perenne.

Simpatici questi Vikinghi però….. Vabbè.

Ma le curiosità non finiscono qui. Fa infatti uno strano effetto vedere delle persone fare il bagno felici, in una vasca di raccolta delle acque di scarico di un’ enorme fabbrica!!!! No non sono matti; anzi….., si tratta unicamente della famosa Laguna Blu, vicino a Reykjavik.

Un bacino ove una potente centrale Geo-termica, riversa l’acqua “usata”, restituendola calda, pulita, ricchissima di sali minerali e dal meraviglioso colore azzurro. Nient’altro cha la tanto decantata “energia pulita”, a noi ancora sconosciuta. Eppure esiste!!!

E poi… il senso civico ed il rispetto per la natura, certo patrimonio delle “genti del nord” ma presente in Islanda più che mai.

Descrivere l’Islanda è un’impresa veramente ardua. Un territorio giovanissimo, in continuo mutamento, disseminato di Geyser ed imponenti cascate. Costellata da colate laviche che colorano il terreno con sfumature sempre diverse, come diversi sono i cocktail di minerali fusi e restituiti dagli onnipresenti vulcani, sotto forma di sempre nuovi ed intricati mantelli.

Evviva! Bravi islandesi! 10 più!!!

Islanda di Gianni Press Tours

Testi e foto del nostro responsabile vendite Gianni Soffritti.

Pubblicato il 2 novembre 2012 alle 14:20di Giovanni Frenda

Categorie: Diari di Gianni, Diari di viaggio | Tag: Tags: , , , , , , , , , ,

Lascia un commento