Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Messico - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Nel corso del tour nello Stato del Chiapas in Messico, lasciamo San Cristobal de las Casas per percorrere una decina di chilometri a nord ovest e andare a visitare il pittoresco borgo di San Juan Chamula, il principale comune Maya Tzotzil – a un’altitudine di 2.200 metri nella parte meridionale degli altopiani centrali –, abitato dal popolo di indios americani dai legami linguistici e culturali con altri gruppi etnici Maya locali, spiega Press Tours. Questa pacifica popolazione indigena Maya Tzotzil è radicata al proprio patrimonio culturale e protegge gelosamente lo stile di vita, usi e costumi tradizionali, organizzazione e riti religiosi secolari, ma accoglie volentieri i visitatori.

Nel villaggio di San Juan Chamula di tradizione secolare e in condizione di status autonomo unico in Messico, le strade prive di denominazione e di numerazione conducono sia al cimitero con le croci Maya disseminate sulla collina, sia alla vecchia chiesa bruciata da un fulmine. Dopo avere ottenuto l’apposito permesso, visitiamo la Chiesa di San Juan Bautista, particolare esempio di sincretismo religioso tra Maya preispanico e cattolicesimo dopo che il clero fu estromesso nel 1868. Nell’edificio in architettura cristiano cattolica, illuminato soltanto dai raggi solari che penetrano da tre finestre e da una quantità di sottili candeline accese, l’interno è decisamente particolare: il pavimento sgombro di panche è ricoperto di aghi di pino, le statue in legno dei Santi vestiti con i costumi tradizionali indios, adornati con nastri colorati e uno specchio appeso al collo (simbolo della cultura pagana locale), sono allineate lungo le pareti. I fedeli si inginocchiano o si siedono a terra in gruppetti portando oggetti sacrificali (fiori, uova, piume, candele, ecc.), cantano e pregano in un arcaico dialetto Tzotzil e i Curanderos celebrano riti magici di purificazione e di guarigione tra fumi di incenso davanti a immagini di Cristo o di San Giovanni Battista su altari variopinti. Non è permesso l’uso di macchine fotografiche.

Messico bandiera

Gli uomini della comunità Tzotzil di San Juan Chamula si dedicano alla coltivazione di frutta, verdura e grano, mentre le donne si occupano dell’allevamento delle pecore per ottenere la lana da lavorare. Queste donne sono le migliori tessitrici della regione e preparano l’abbigliamento tradizionale in lana distintivo di Chamula, ossia pesanti gonne femminili e grembiuli per gli uomini. Nei fine settimana il villaggio si movimenta in occasione del variopinto mercato settimanale all’aperto di prodotti dell’agricoltura e dell’artigianato .

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

Pubblicato il 20 febbraio 2013 alle 10:48di Antonella

Categorie: Destinazioni, Messico | Tag: Tags: , , , , , , , , ,

Lascia un commento