Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Ippopotamo Sudafrica Scirocco Tours

Un’escursione in barca lungo l’estuario del lago di St. Lucia, il più ampio in Sudafrica, consente di esplorare questa splendida riserva paradiso della fauna selvatica situata nel sistema costiero subtropicale nord-orientale della provincia sudafricana di KwaZulu-Natal, collegato all’Oceano Indiano da un canale e separato da una penisola a est, spiega Scirocco Tours by Press Tours. Circondato dalle dune vegetate (coperte da prati e boschi) più alte al mondo, che si innalzano in maniera sorprendente da 50 a 180 metri lungo una fascia parallela alla riva del mare, il Lago di St. Lucia al confine meridionale del maestoso Isimangaliso Wetland Park (ex Greater St. Lucia Wetland Park), la più antica area protetta in Africa designata Patrimonio Mondiale dell’umanità dell’UNESCO dal 1999, è delimitato dal fiume Umfolozi e dalle paludi (a sud) e dai fiumi Mkuze e Ozabeni (a nord).

L’ecosistema lacustre con foreste sulle rive orientali ed a macchia altrove e le estese zone umide d’acqua dolce adiacenti sono un’area di grande bellezza paesaggistica di primaria importanza in Sudafrica quale rifugio per 530 specie di uccelli nidificanti (cicogne, aquile di mare, martin pescatori, ecc.) tra i quali soprattutto pellicani e 60.000 fenicotteri da osservare in incantevoli appostamenti di birdwatching. Mentre la presenza di 800 ippopotami e di 1.200 esemplari di coccodrilli del Nilo impone il divieto di pesca e di balneazione nel lago, una varietà ittica e di altre specie acquatiche prolifera anche tra le selve di mangrovie lungo le coste.

Leoni SudAfrica Press Tour

Il principale corpo idrico del lago di St. Lucia (lungo 45 km, largo al massimo 23 km, profondo da uno a 5 metri) è alimentato dal flusso dei principali corsi d’acqua (Hluhluwe, Mkhuze, Mzinene, Nyalazi) all’estremità settentrionale del sistema dell’estuario collegato all’Oceano Indiano da uno stretto canale di 22 km di lunghezza all’opposto meridionale. Gli habitat sono effimeri e altamente variabili a seconda delle fluttuazioni stagionali del livello dell’acqua e della salinità, che comportano notevoli cambiamenti di specie e di abbondanza di vegetali, invertebrati e avifauna. Dai cambiamenti di concentrazione di salinità dipende la biodiversità del lago: quando le piogge alimentano i fiumi, questi defluiscono nell’Oceano e il sistema dell’estuario ha un bassissimo contenuto di salinità, così proliferano le piante acquatiche che attirano le anatre; perdurando la siccità, si arresta il flusso fluviale, il livello dello specchio d’acqua discende al di sotto di quello del mare e l’acqua marina fluisce sostituendo quella evaporata, così aumenta il grado di salinità ricca di plancton nutriente per i pesci di estuario e per i fenicotteri.

St. Lucia è una tappa di tours di Scirocco Tours by Press Tours SpA: Tour ‘Durban e Kwazulu-Natal Budget‘ (Hotel & Drive, voli inclusi), Tour ‘Durban e Kwazulu-Natal Budget‘ (Hotel & Drive, senza voli) e Tour ‘Le Magie del Kwazulu-Natal Standard.

Richiedi un preventivo personalizzato

Scirocco Tours by Press Tours

Pubblicato il 27 maggio 2013 alle 09:27di Antonella

Categorie: Destinazioni, Scirocco Tours, Sudafrica | Tag: Tags: , , , , , , , ,

Lascia un commento