Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Nosy Sakatia (Madagascar)

Nosy Sakatia è un’isolotto con paesaggi naturali idilliaci circondata da una spettacolare barriera corallina appena a ovest della costa occidentale dell’isoletta di Nosy Be a nord di Grande Terre, l’isola principale del Madagascar. Sulla minuscola Nosy Sakatia (6 km di lunghezza per 2 km di larghezza massima), le spiaggette di sabbia corallina deserte e lambite da acque limpide invitano a ore di relax. Da numerosi punti nel nord e nell’occidente dell’isola, eccellenti attività di snorkeling e di immersioni (impegnative, per principianti, in notturna) nell’Oceano Indiano consentono di osservare i diversi tipi di corallo colorato, enormi cetrioli di mare (oloturie) e tartarughe marine attorno alla vicina barriera corallina raggiungibile a nuoto o in barca.

Ombreggiate da alberi in prevalenza di palma da cocco, le spiagge di sabbia corallina si alternano a formazioni rocciose con intorno magnifiche barriere coralline, la più estesa delle quali è nel nord dell’isola, all’interno della Baia Ampasindava, parte del Canale di Mozambico. Lungo i bassi litorali delle coste sinuose, folti gruppi di mangrovie si estendono soprattutto nel sud dell’isola con specie da 5 a 15 metri di altezza e dalle radici molto sviluppate habitat di crostacei.

Madagascar foto Sara Press Tours

Soprannominata ‘isola delle orchidee’ per la profusione di questi fiori, Nosy Sakatia ha un altopiano centrale boscoso piuttosto collinare ideale per piacevoli escursioni nella foresta vergine lussureggiante di tipiche piante tropicali e di felci gigantesche, spiega Press Tours.

Immerso in un giardino di vegetazione esotica e affacciato su un’ampia spiaggia sull’isola di Nosy Sakatia, a una decina di minuti di barca da Nosy Be, il Sakatia Lodge (3 Stelle Superior) a gestione italo-sudafricana comprende 9 bungalows con veranda, dei quali 4 vista oceano ed uno più ampio direttamente fronte mare, costruiti in stile etnico in perfetta armonia con il contesto paesaggistico. Il Sakatia Lodge dispone di un ristorante con vista panoramica sull’Oceano, un bar e servizi opzionali quali un centro immersioni e boutique.

Attraversata soltanto da percorsi pedonali, l’isolotto di Nosy Sakatia è abitato da poche centinaia di residenti dislocati in 3 villaggi, tra i quali il principale è Antanabe. La popolazione si dedica all’agricoltura per coltivare nel fertile terreno vulcanico colture alimentari (mais, manioca, riso), spezie (vaniglia, pepe, caffè), ortaggi (cucurbitacee), alberi da frutto (ananas, banane,  cocco), oltre ad altre attività come l’allevamento di bovini, la pesca tradizionale a rete e la raccolta a mano di granchi.

Nosy Be e le Piccole Isole – Offerta Press Tours da Maggio a Novembre 2013

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

Pubblicato il 20 giugno 2013 alle 09:08di Antonella

Categorie: Destinazioni, Oceano Indiano e Dubai | Tag: Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento