Vai al sito Press Tours | Accesso riservato area agenzie
Jamaica - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Falmouth è un’importante città portuale per crociere e capoluogo della parrocchia di Trelawny a 33 km ad est di Montego Bay ed a 67 km a ovest di Ochos Rios sulla costa settentrionale dell’isola di Jamaica (Grandi Antille). Per la ricchezza del patrimonio architettonico e archeologico, una parte di Falmouth fu designata nel 1985 e dichiarata Monumento Nazionale della Jamaica nel 1996. Falmouth fu fondata nel 1769 con un piano urbanistico accurato a griglia regolare con strade ampie, vie residenziali con dimesse casette di legno tra sontuosi palazzi in mattoni in stile architettonico georgiano costruiti fino al 1840 nel quartiere costiero (in seguito dichiarato Falmouth Historic District, uno tra i meglio conservati nei Caraibi), edifici pubblici e commerciali in spaziosi complessi, una rete idrica corrente.

Città in tradizionale architettura giamaicana con differenti stili di costruzione, Falmouth vanta un ricco patrimonio di palazzi storici in stile georgiano, edifici religiosi e, lungo Market Street, il più grande gruppo di fabbricati commerciali colonnati in Jamaica. La città fu denominata Falmouth come la città in Cornovaglia nel Regno Unito dove era nato Sir William Trelawny, governatore della Jamaica dal 1767 al 1772. Porto tra i più trafficati in Jamaica, tra la fine del ‘700 e l’inizio dell’800 Falmouth si sviluppò come importante centro commerciale con numerosi moli con magazzini a un piano costruiti in mattoni, pietra o legno. Per quarant’anni la Jamaica si attestò come primo produttore mondiale di zucchero di canna lavorato da una folla di schiavi lavoratori in un centinaio di piantagioni sulle colline della costa settentrionale dell’isola. Zucchero di canna per produrre rum e caffè venivano esportati in Gran Bretagna. Con l’emancipazione degli schiavi nell’Impero britannico dal 1840, Falmouth declinò come centro commerciale anche perché il suo porto non era abbastanza profondo per accogliere le navi a vapore da carico in arrivo in Jamaica dal 1830 al 1860.

Jamaica

Passeggiando nel quartiere storico si possono ammirare edifici ben conservati costruiti a partire dal ‘700 e in architettura georgiana dell’800 tra piazze, chiese, parchi.
Water Place, a fine ‘700 fulcro delle attività commerciali e sede di mercati a Falmouth, fu così denominata per il serbatoio pubblico di acqua in muratura in funzione per un secolo e mezzo. La St. Peter’s Anglican Church (Trelawny Parish Church) del 1796 è il Monumento Nazionale più visitato a Falmouth e l’edificio pubblico predominante in altezza in città. Del 1795, l’Arleigh Home (Moulton Barrett House) a due piani, di cui resta un colonnato originale, fu un modello esemplare di tipica casa-magazzino in Market Street a Falmouth. Mentre il primo piano fu adibito a spazio commerciale, il primo piano fu la residenza del ricco proprietario di piantagioni Edward Barrett.

Nel 1798 fu costruita in pietra finemente elaborata la William Knibb Memorial Baptist Church, un tempio massonico riedificato nel 1831, nel 1836 e nel 1944. All’inizio dell’800, i Battisti furono un movimento all’avanguardia a favore dell’abolizione della schiavitù in Jamaica. Il Tempio venduto alla Baptist Missionary Society, diventò la Baptist Manse, residenza dell’influente William Knibb, predicatore abolizionista e pastore di questa chiesa dal 1830 fino alla morte nel 1845. Dal 2013 la struttura è sede dell’University of Technology’s (UTech) Western Campus.

La Falmouth Court House fu costruita in architettura georgiana nel 1815 e riedificata in pietra nel 1926 dopo un incendio.

Offerta Jamaica 2016 di Press Tours:

Prenota adesso il tuo caldo inverno ai Caraibi – Jamaica Natale, Capodanno e Gennaio 2017

pulsante prenota su Press Tours

Pubblicato il 9 gennaio 2017 alle 16:00di Antonella

Categorie: Caraibi, Destinazioni, Jamaica | Tag: Tags: , , ,

Lascia un commento