Himba: gruppo etnico indigeno in villaggi nel Damaraland e nel Kaokoland (Namibia)

Damaraland (Namibia)

Himba: gruppo etnico indigeno in villaggi nel Damaraland e nel Kaokoland (Namibia)

Gli Himba sono un gruppo etnico indigeno di fieri pastori seminomadi che vivono in villaggi sparsi nella regione dello sconfinato Damaraland, in una zona impervia a sud del fiume perenne Kunene (Kaokoland) nel nord dell’arida e montuosa Namibia e oltre l’altra sponda in Angola (Africa). Nel deserto roccioso con canyon di origine vulcanica – spettacolari per la colorazione scura alternata al rosso dei depositi ferrosi – scavati da impetuosi fiumi effimeri che scorrono soltanto durante le rare piogge che scendono nel Damaraland in Namibia, il popolo Himba di lingua Herero (Otjiherero) di ceppo Bantu accoglie con cordialità i viaggiatori occasionali. Il primo saluto ufficiale viene rivolto al capo del villaggio, fiero dell’antica cultura etnica mantenuta nello stile di vita tradizionale dalla comunità, spiega Scirocco Tours by Press Tours.

Di notevole bellezza, coperte soltanto da corti lembi di pelli di animali quale gonnellina e da cavigliere di perline, le donne Himba si presentano con la scura pelle lucida di tonalità rossastra in quanto, per vezzo estetico, ogni giorno si spalmano tutto il corpo, fino ai capelli dalle pettinature elaborate a treccine, con un impasto di grasso animale e di fango color ocra (otjize), simboli della terra e del sangue vitale. A seconda dell’età e dello status sociale, l’acconciatura delle donne prevede una determinata quantità di trecce e l’indossare copricapi colorati, mentre gli scapoli portano un’unica treccia dietro al collo e gli uomini sposati un turbante composto da molte treccine intrise di otjize.

Le famiglie allargate abitano in fattorie costituite da un piccolo borgo circolare di capanne a forma di cono realizzate con frasche legate con foglie di palma, cementate con un miscuglio di argilla e di sterco di mucca, e coperte da un tetto di paglia. Le capanne sono costruite attorno a un ancestrale ‘fuoco sacro’, che rappresenta lo spirito protettivo del Bene nella religione animista, mantenuto sempre acceso al centro del villaggio dalla donna più anziana della tribù e situato tra il recinto di ricovero notturno del bestiame e la capanna principale.

L’attività di sussistenza degli Himba è prevalentemente legata all’allevamento di bovini e di caprini condotti al pascolo nella savana dagli uomini del villaggio e ricondotti dai giovani nell’apposito recinto prima del tramonto. Mentre spetta all’uomo la gestione delle questioni legali e politiche, la donna si occupa di numerose mansioni: cura dei bambini, mungitura, trasporto dell’acqua per uso domestico, cottura del cibo su un fuoco all’aperto, costruzione delle capanne, preparazione di rimedi erboristici tradizionali medicinali.

Offerta di Scirocco Tours by Press Tours

Namibia Classic Adventure Safari
Partenza a date fisse da Windhoek (Namibia)

Kaokoland - Ragazze Himba Press Tours

Richiedi un preventivo personalizzato

Scirocco Tours by Press Tours

  • Seguici su :

1Comment

Post A Comment