In Jamaica sulle orme di James Bond

Ian Fleming e la Jamaica

In Jamaica sulle orme di James Bond

Abbiamo raccontato la storia di Ian Fleming ricordando il cinquantesimo anniversario dalla sua morte (1964 – 2014) nell’articolo pubblicato sul nostro blog Press Tours con il titolo: Cinquantesimo anniversario dalla morte di Ian Fleming.

Ian Fleming come potrete leggere all’articolo che vi abbiamo indicato si era innamorato della Jamaica durante una breve visita effettuata negli anni della seconda guerra mondiale. Tenendo fede alla promessa fatta alla fine della guerra, lo scrittore ritornò in Jamaica nel 1946, comprò 15 ettari di terreno a ridosso di una piccola baia protetta dalla barriera corallina, sulla bella costa nord dell’isola e si costruì un modesto bungalow che chiamo Goldeneye.
Fu qui che scrisse i 14 romanzi che hanno come protagonista James Bond.

Oggi Goldeneye è un magnifico resort nel quale sono ancora conservati oggetti appartenuti a Ian Fleming, compresa la sua scrivania, ed è a disposizione di chi desidera un soggiorno davvero esclusivo con la massima privacy per una vacanza nella villa dove abito Ian Fleming!

Una vacanza in Jamaica in uno splendido resort con spiaggia e piscina private e staff dedicato, dove potrete scoprire l’ambiente che ha ispirato il celebre creatore dell’agente 007!

Goldeneye Jamaica con Press Tours

Per informazioni e preventivi sulla Jamaica vi segnaliamo il nostro sito Press Tours

pulsante creazione viaggio

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment