Novità sull’ESTA “Electronic System for Travel Authoriztion”

Esta Usa

Novità sull’ESTA “Electronic System for Travel Authoriztion”

Abbiamo già raccontato, nel Blog Press Tours, di cosa è L’ESTA (Electronic System for Travel Authorization) il sistema elettronico online sviluppato dal governo degli Stati Uniti con lo scopo di esaminare i viaggiatori intenzionati a recarsi negli Stati Uniti prima di concedere loro l’autorizzazione a entrare nel paese e di come si ottiene.  Sappiamo che l’ESTA è obbligatorio per i cittadini dei paesi aderenti al Visa Waiver Program e che deve essere ottenuto prima di imbarcarsi su un vettore aereo o marittimo diretto negli Stati Uniti.

Dall’inizio di novembre ci sono delle novità che riguardano non tanto la modalità di ottenimento, che rimane la stessa, quanto le domande che sono poste per ottenere l’autorizzazione a entrare negli USA nell’ambito del programma “Programma Viaggio senza Visto”.

Le domande nuove che vengono fatte sono in realtà molto semplici e non devono spaventare.
Tra queste per esempio:
Possediamo un unico passaporto?

Abbiamo mai viaggiato con nome/cognome diverso dall’attuale?
Altra novità l’inserimento oltre all’indirizzo dell’abitazione anche dell’ufficio dove si lavora.
Poche quindi le novità che servono ad accrescere i controlli e la sicurezza.

Vi ricordiamo i link per ottenere l’ESTA https://esta.cbp.dhs.gov/esta/ per maggiorni informazioni vi rimandiamo alla pagina con la guida alla compilazione dell’ESTA.

 

Foto: Giovanni Frenda
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment