fbpx

Banco Chinchorro: atollo corallino incontaminato più antico ed esteso in Messico

Mahahual (Messico) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Banco Chinchorro: atollo corallino incontaminato più antico ed esteso in Messico

Banco Chinchorro è l’immenso atollo corallino più antico ed esteso nel Mar dei Caraibi in Messico e nell’emisfero settentrionale oltre che seconda barriera corallina al mondo per maestosità. Riserva della Biosfera in Messico, il Banco Chinchorro è situato di fronte alla penisola dello Yucatán al largo della costa sudorientale dell’area comunale di Othón P. Blanco nello Stato federato di Quintana Roo. Nelle vicinanze del Belize, l’incontaminata e integra barriera corallina di Banco Chinchorro affiora a livello dell’acqua dalle profondità del Mar dei Caraibi a 35 chilometri dalle spiagge del villaggio di pescatori di Mahahual, a 80 chilometri verso est dalla capitale federale Chetumal.

Attrazione naturale di richiamo nei Caraibi, il Banco Chinchorro misura 42 km di lunghezza nord-sud, 15 km di larghezza e 20 metri di spessore coprendo dall’antichità un’area di 800 km² in mare aperto. La laguna interna è una piscina naturale con il fondale per lo più sabbioso coperto di alghe e coralli a 3-7 metri di profondità. Al di là della barriera esterna sinuosa con alcune insenature, i siti di immersione conducono a 10-40 metri di profondità. Gli appassionati di snorkeling e di immersioni hanno a disposizione anche una varietà di relitti di navi naufragate affondate in epoche diverse a partire dal ‘600 soprattutto nelle acque della parte orientale dell’atollo corallino. Gli antichi galeoni spagnoli e le navi arenate in seguito, come i cargo nel ‘900, sono diventati un ecosistema brulicante di forme di vita marina di diverse specie. Le sorprendenti ricchezze dell’ambiente marino del Banco Chinchorro spaziano da coralli molli e neri a spugne gigantesche e gorgogne, da pesci tropicali multicolori a murene, razze, tartarughe di mare, dentici, barracuda, aragoste, delfini e si possono incontrare squali tigre, toro, nutrice e di barriera.

Appartengono al Banco Chinchorro tre isolette boscose delimitate da mangrovie lungo le rive habitat di una moltitudine di piccoli granchi e di colonie di uccelli marini residenti. Con fondali a praterie di alghe, i due isolotti di più recente formazione di Cayo Norte, separati da uno stretto canale all’estremità nord-orientale della barriera corallina, sono sede di un faro eretto in posizione strategica a fine ‘800. Protetta al centro e sede di una postazione di guardia marina, Cayo Central ospita lagune con una riserva di coccodrilli, gigantesche iguane endemiche e una moltitudine di specie di uccelli migratori tra la folta vegetazione. L’isolotto di Cayo Lobos, il più meridionale, continuamente modellato dalla forza delle correnti marine. Durante le notti estive, sulle spiagge di Cayo Norte e di Cayo Central nidificano le tartarughe marine verdi, embricate e caretta gigante.

Mahahual (Messico) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment