fbpx

Chacchobén (Messico): sito archeologico Maya nel sud del Quintana Roo

Maya Mosaico

Chacchobén (Messico): sito archeologico Maya nel sud del Quintana Roo

Chacchobén è un sito archeologico della civiltà Maya tra i più visitati nel sud dello Stato federato di Quintana Roo in Messico. Con rovine di strutture Maya a scopo civile e cerimoniale del 700 d.C., il sito archeologico di Chacchobén è il più frequentato della Costa Maya, raggiungibile in neppure un’ora di guida dal suo porto turistico. Aperto al pubblico nel 2002, il sito archeologico della città preispanica di Chacchobén è immerso in uno splendido paesaggio naturale con foreste lussureggianti. Tra alberi di palma e di altre specie tropicali, orchidee selvatiche e una varietà di piante vivono numerosi uccelli canori, tucani, scimmie, cervi, volpi e armadilli.

Fondata dai primi abitanti della regione della Costa Maya nel 200 a.C., la città di Chacchobén fu dotata dei principali edifici governativi e di monumenti nel periodo di massimo splendore tra il 300 e il 600 d.C. Dopo essere stata abbandonata, in parte Chacchobén si ripopolò tra il 900 e il 1519. Le rovine di Chacchobén sono rimaste celate sotto una coltre di foresta tropicale a baldacchino fino alla scoperta da parte degli studiosi nel 1972 su un territorio pianeggiante. Gli scavi avviati per la prima volta nel 1994 hanno riportato alla luce e restaurato le magnifiche strutture di Chacchobén. Dagli archeologi sono state rilevate diverse fasi di costruzione in particolare tra il 300 e il 360 a.C., quando Chacchobén fu la comunità di maggiore importanza con il più prestigioso centro cerimoniale nella Regione dei Laghi, area di zone umide allagate durante la stagione delle piogge.

Nel sito archeologico di Chacchobén, passeggiando lungo un sentiero circolare si possono osservare diversi gruppi di strutture di dimensioni diverse: tre piramidi, diverse pareti, scale e molti scavi in corso. Particolarmente interessanti sono il Gran Basamento, le Vie e il Gruppo II, che comprendono l’edificio di maggiore altezza nell’insediamento. Il Gran Basamento con gli edifici cerimoniali su tre gradoni fu probabilmente il centro delle principali attività pubbliche e di culto delle divinità nella Regione dei Laghi; su una delle scale di accesso, il Monumento I era un calendario funzionale alle pratiche agricole. Dopo essere saliti su una sezione dell’enorme piattaforma del Grande Basamento, si possono ammirarne i templi, ma è vietato raggiungerne la cima. Il Complesso delle Vie era a destinazione residenziale per la classe dirigente. Aperto in fase di scavo, il Gruppo II comprendeva grandi edifici riservati ad attività amministrative ed a scopo abitativo.

logo Mexico Press To

Con negozio di souvenir, caffetteria e parcheggio, Chacchobén è aperto al pubblico a pagamento dal lunedì alla domenica dalle ore 8 alle ore 17. Il sito archeologico è situato a 70 km nord-ovest dal villaggio di pescatori e località per ecoturismo di Mahahual, a 90 km a nord-est dalla capitale federale di Chetumal e a 177 km a sud di Tulum.

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment