Parco Statale della Valle del Fuoco nel deserto del Mojave nel Nevada (USA)

USA PARCHI usa

Parco Statale della Valle del Fuoco nel deserto del Mojave nel Nevada (USA)

Il Parco Statale della Valle del Fuoco costituito nel 1935 nel deserto del Mojave è il più antico e ampio nello Stato federale del Nevada nel sud-ovest degli Stati Uniti d’America. Lo spettacolare Parco della Valle del Fuoco è sorprendente per il paesaggio caratterizzato da frastagliate formazioni di arenaria rossa e da conglomerati argillosi di origine preistorica tra cactus e cespugli di vegetazione nativa. Le composizioni rocciose originate dal deposito, dallo spostamento e da continui fenomeni di erosione di antiche grandi dune di sabbia, appaiono di colorazione più vivida quando sono colpite dai raggi del sole all’alba e al tramonto. Nell’area desertica del parco si possono ammirare una varietà di rocce isolate o in gruppo (Seven Sisters) dalle curiose forme insolite simili a figure reali (Elephant Rock), ad arco (Arch Rock) ed a gigantesco alveare. Oltre a tronchi di alberi pietrificati, in tutta la Valle del Fuoco è sparsa una delle maggiori concentrazioni di incisioni di arte rupestre pubblica (Petroglyph Canyon, Atlatl Rock) opera di nativi americani individuata nello Stato del Nevada. Tra il 300 a.C. e il 1150, la zona fu infatti frequentata dal popolo amerindio Anasazi (Pueblo), coltivatori nella vicina Valle di Moapa.

Numerosi sono i luoghi di interesse nel Parco Statale della Valle del Fuoco aperto tutto l’anno: i petroglifi di Atlatl Rock nella parte occidentale della valle; Balanced Rock; le tre Cabine, costruzioni in pietra arenaria del parco erette dal Civilian Conservation Corps negli anni ’30 come riparo notturno per i viaggiatori in zona, ben conservate come opera storica protetta; il Mouse’s Tank, un bacino naturale creato dalla pioggia nella roccia in ombra raggiungibile in un’ora lungo un sentiero attraverso il Petroglyph Canyon; il belvedere di Rainbow View offre l’impagabile vista panoramica di canyon con archi e torri di arenaria multicolore (dal bianco al giallo, rosso, mattone e marrone) che si susseguono per chilometri.

Oltre alla ricerca dei petroglifi, durante i mesi estivi i numerosi visitatori locali e stranieri possono compiere escursioni e scalare la roccia in diverse zone del parco e sfruttare le apposite strutture per picnic e campeggio. Il centro visitatori distribuisce l’opuscolo con i punti di riferimento per svolgere tutte le attività previste (birdwatching, escursioni in giornata, ecc.), espone mostre sulla Valle del Fuoco; nel negozio sono in vendita manufatti di nativi americani e opere di artisti locali.

Tra gli ingressi est e ovest del Parco della Valle del Fuoco, il percorso della strada principale di circa 17 km è stato designato Nevada Scenic Byway nel 1995. E’ infatti molto suggestivo il tratto stradale attraverso un’ampia vallata pianeggiante circondata da montagne scure calcaree (a sud) e rocce di arenaria di colorazione rosso acceso (a nord).

A un’altitudine di 600-800 metri, il Parco Statale Valle del Fuoco è vicino alla cittadina di Overton, nella contea di Clark, a una decina di chilometri a ovest dall’area ricreativa del Lago Mead alla confluenza con il Virgin River ed a 88 km a nordest da Las Vegas.

Offerta di Press Tours

Tour Forever WestItinerario

Partenze garantite di gruppo con guida esclusiva in italiano
Voli di linea dalle principali città italiane in collaborazione con American Airlines

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment