fbpx

Parco Nazionale di Tijuca: nel centro di Rio de Janeiro è il più visitato in Brasile

Rio de Janeiro (Brasile) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Parco Nazionale di Tijuca: nel centro di Rio de Janeiro è il più visitato in Brasile

Il Parco Nazionale di Tijuca nel centro città di Rio de Janeiro è il più visitato in Brasile. Suddiviso in quattro settori discontinui che separano la città in due parti (nord e sud), il Parco Nazionale di Tijuca conserva la foresta urbana più vasta al mondo e offre viste panoramiche mozzafiato sulla baia di Rio de Janeiro. Costituito nel 1961 per riunire diverse aree forestali protette nel Parco Nazionale di Rio de Janeiro, il parco è stato ridenominato nel 1967 e ampliato nel 2004. Riconosciuto Riserva della Biosfera dall’UNESCO nel 1991, il Parco Nazionale di Tijuca conserva numerose bellezze naturali e opere architettoniche di valore storico-artistico. In questo parco i visitatori possono ammirare la ricchezza di biodiversità floreale e faunistica, picchi rocciosi a monolite con la vetta massima del Pico da Tijuca a oltre mille metri di altitudine, grotte, corsi d’acqua con cascate (in estate, tra novembre-marzo), la maestosa statua del Cristo Redentore, simbolo iconico di Rio de Janeiro e una delle sette meraviglie del mondo moderno, che dal 1931 domina la baia dalla vetta del Corcovado nella Serra de Carioca.

Con una fitta copertura di lussureggiante foresta pluviale tropicale, sia atlantica primaria, sia secondaria in avanzata fase di rigenerazione naturale, il Parco Nazionale di Tijuca comprende oltre 900 specie botaniche anche esotiche. Queste tranquille foreste sono l’habitat di numerose specie di fauna selvatica, in particolare mammiferi (armadilli, bradipi, formichieri, procioni, opossum, scimmie cappuccine), iguane e uccelli (avvoltoi, colibrì, falchi, gufi, piccioni, pappagalli) entusiasmanti per birdwatching.

Aperto ogni giorno dell’anno, il Parco Nazionale di Tijuca è attraversato da 200 km di sentieri e strade asfaltate percorribili a piedi, in bicicletta, in autmobile, da 300 percorsi per arrampicata con una spettacolare vista panoramica sul parco e su Rio de Janeiro. Alla statua del Cristo Redentore sul Corcovado si può arrivare anche a bordo del treno Cosme Velho che corre attraverso la foresta di Tijuca. Attrezzato con rampe di lancio per deltaplano e parapendio a Pedra Bonita, il parco può essere sorvolato su elicottero. Il Centro Visite espone una mostra permanente dedicata alle attrazioni del parco storico illustrato tramite fotografie, video, modelli interattivi.

Nel contesto cittadino di Rio de Janeiro, il Parco Nazionale di Tijuca è una risorsa naturale fondamentale per il salubre ruolo ecologico ambientale, geologico, idrico, ricreativo, turistico, influente anche sulla regolazione climatica nello Stato di Rio de Janeiro. Oltre a conservare flora e fauna selvatica, il Parco di Tijuca preserva il territorio da fenomeni di erosione, frana e inondazione, riduce l’inquinamento atmosferico e acustico, rifornisce la rete idrica urbana con numerosi fiumi e torrenti, migliora il benessere e la qualità della vita umana, abbellisce il paesaggio promuovendo afflusso turistico determinante per l’economia cittadina.

Fino alla metà dell’800, l’area boschiva della zona fu degradata dal massiccio disboscamento ad uso domestico, agricolo (piantagioni di canna da zucchero e di caffè) e industriale (zuccherifici e fabbriche). In seguito a frane e alla carenza di acqua pura in città, l’ultimo imperatore del Brasile, Pietro II il Magnanimo, nel 1861 avviò a Rio de Janeiro il primo progetto di significativa riforestazione al mondo. L’espropriazione territoriale consentì di bonificare l’area e di rimboschire la copertura forestale con specie di alberi autoctoni.

Brasile tour Press tours

Offerte di Press Tours

Brasile Tour e Combinati fino ad Aprile 2015

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment