fbpx

Diving al Parco Ecologico dei Giardini della Regina Cuba

squalo giardini della Regina Cuba

Diving al Parco Ecologico dei Giardini della Regina Cuba

Immergersi a Cuba è il sogno di ogni subacqueo: a circa 50 miglia dalla costa Sud, in pieno Mar dei Caraibi, sorge un arcipelago formato da centinaia di cayos, isolotti di varie dimensioni, ricchi di mangrovie e palme che si protendono su spiagge bianchissime ed assolutamente vergini. I Giardini della Regina, così chiamati per la loro bellezza da Cristoforo Colombo, si estendono da Est a Ovest per una lunghezza totale di 200 km, delineando una barriera corallina (la terza più grande del mondo) che ospita innumerevoli specie differenti di pesci e tutti i tipi di corallo (tranne quello rosso mediterraneo).
Dal 1996 i Giardini della Regina sono stati dichiarati Parco Naturale ed è stata vietata ogni forma di pesca professionale ed è questo il motivo della incredibile quantità di ogni tipo di pesce con dimensioni incredibili.

Già in pochi metri d’acqua in subacqueo rimane affascinato da un susseguirsi pittoresco di forme e di colori tipici di questi mari inesplorati, vergini a tal punto che già a 17 metri si incontrano banchi di corallo nero. Si possono fotografare dentici giganti, squali, cernie d’eccezionali dimensioni, razze, tartarughe, barracuda, branchi di carangidi (tra cui i rarissimi permit) e gli squali, se ne contano 7 diversi tipi, che rendono indimenticabili le immersioni in questo angolo di paradiso.

giardini della regina Cuba Ogni stagione qui ha la sua peculiarità: a febbraio/marzo è il momento della “corrida” dei carangidi che a centinaia risalgono verso la superficie circondando i subacquei; a maggio è la volta del pargo e dei tarpons, grandissimi e argentei, poi le cernie. A novembre l’acqua è meno limpida (solo una trentina di metri!!!!) a causa del plancton, e proprio per questo motivo è facile incontrare lo squalo balena.

I Giardini della Regina sono il regno di cernie gigantesche (fino a 200 Kg), che si aggirano in mezzo ai canyons. Cernie, squali e murene girano intorno ai subacquei tranquilli ed indifferenti.

La gestione delle attività subacquee in tutta l’area del Parco stata concessa all’Avalon Diving Center, in esclusiva,  in cambio del rispetto di determinate regole e di una stretta ed attiva collaborazione con lo stesso Governo cubano al fine di salvaguardare l’integrità dell’ambiente marino e terrestre e Press Tours ha l’esclusiva per il mercato Italiano.

I Giardini della Regina sono sicuramente il paradiso della subacquea, uno degli ultimi posti al mondo assolutamente vergini e incontaminati da visitare.

Fai il tuo preventivo direttamente sul nostro sito

pulsante creazione viaggio

 

  • Seguici su :

1Comment

Post A Comment