fbpx

Parco Nazionale del Tarangire (Tanzania): particolare nel circuito dei safari

Elefante in Tanzania - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Parco Nazionale del Tarangire (Tanzania): particolare nel circuito dei safari

Il Parco Nazionale del Tarangire è particolare nell’ampio circuito dei safari nella Tanzania settentrionale per la varietà paesaggistica e faunistica residente e migrante stagionale. Nell’area di circa 2.850 km² del Parco Nazionale del Tarangire si trova la più straordinaria diffusione di suggestivi alti alberi di baobab in Tanzania oltre a boschi di acacia ad ombrello. A 118 km a sud-est del lago Manyara ed 150 km a sud-ovest della città di Arusha, dal 1970 il Parco Nazionale del Tarangire è il paradiso del birdwatching in Tanzania. Il parco detiene la più importante concentrazione di fauna selvatica (in particolare di elefanti) in Tanzania dopo quella massima presente nel Parco Nazionale del Serengeti.

Nella regione del Manyara caratterizzata da boschi, estese zone umide, verdi pianure alluvionali, il parco è attraversato dal corso tortuoso con alcuni tratti dagli argini scoscesi del fiume Tarangire. Questo fiume e le numerose vaste pozze d’acqua a carattere permanente nel parco sono le uniche fonti di acqua disponibile per la fauna selvatica durante la stagione secca. Nei mesi tra giugno e settembre, nel parco sopraggiungono migliaia di animali selvatici provenienti da nord, dal Parco Nazionale del lago Manyara e da ampie pianure lontane. Con l’arrivo della stagione umida gli animali migranti raggiungono pascoli di nuovo rigogliosi.

Arusha TanzaniaTra le pianure erbose della savana, la fitta vegetazione a macchia e le colline costellate di baobab, il Parco Nazionale del Tarangire protegge mandrie di erbivori e branchi di predatori. In particolare, nel parco si incontrano diverse centinaia di elefanti in gruppo, zebre, diverse specie di antilopi, bufali, gnu, leoni e leopardi spesso nascosti sui rami di Kigelia africana (albero delle salsicce), impala, giraffe, babbuini, ghepardi, facoceri e pitoni arrampicatori. Il Parco Nazionale del Tarangire ospita tutto l’anno più di 550 specie di uccelli (otarde, struzzi, buceri, storni endemici, upupe, pappagalli) in massima concentrazione come nidificanti in un habitat, per lo più nelle zone umide. Il parco è costellato di termitai che, una volta abbandonati, spesso diventano il rifugio di colonie di manguste nane.

A 70 km dal Parco Nazionale del lago Manyara, il Parco Nazionale del Tarangire è raggiungibile in circa 3 ore guidando sulla strada asfaltata che da Arusha conduce a pochi chilometri dal cancello d’ingresso principale. Percorrendo 150 km dal parco si possono raggiungere l’Area di conservazione di Ngorongoro (a nord-ovest) oppure il Parco Nazionale del Serengeti (a nord-est).

zebre press tours

Proposta di Scirocco Tours by Press Tours:

Tour Best of Tanzania

Richiedi un preventivo personalizzato

Scirocco Tours by Press Tours

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment