Repubblica Dominicana, non solo merengue, di Santo David

Pubblichiamo con piacere l’articolo del nostro amico, collega, agente di viaggio di Roma, dell’agenzia Manyara Viaggi, Santo David e lo ringraziamo della partecipazione alla serata Press Tours e dell’articolo che ha pubblicato sul suo blog.

Ripubblichiamo integralmente l’articolo che trovate in originale sul blog Manyara Viaggi dal titolo:

Repubblica Dominicana, non solo merengue.

dalla pagina
Facebook Turismo Repubblica Dominicana
Ieri, primo ottobre, ho partecipato alla serata organizzata da Press Tours e dal Turismo della Repubblica Dominicana, presso la suggestiva location del “Vecchio Borgo” di Grottaferrata, per la presentazione della programmazione invernale, in particolare la novità del volo diretto su Samanà, operato da Neos, a partire dal 21 dicembre.
La Repubblica Dominicana, spesso erroneamente chiamata con il nome di Santo Domingo che è invece la sua bellissima capitale, viene vista nell’immaginario collettivo, e a dir il vero viene anche proposta dalla maggior parte delle agenzie di viaggi, come una meta esclusivamente balneare, della serie prendo un volo diretto, mi portano in un bel villaggio turistico dove mi sento a casa, passo una settimana di assoluto relax e divertimento, faccio giusto qualche escursione e me ne torno a casa
Nulla da eccepire in quanto anche io stesso, alcuni anni fa, in età più giovanile, trascorsi  una settimana di vacanza al Bavaro Palace di Punta Cana (allora unico Aeroporto collegato con volo charter all’Italia, prima dell’apertura dell’Aeroporto La Romana) e fu una settimana tutta di mare, sole, balli, escursioni in barca per raggiungere l’Isola Saona, Jeep safari all’interno dell’isola, e ho di tutto questo solo dei fantastici ricordi, come testimonia questa foto dell’epoca
Però, giustamente, come hanno sottolineato ieri sera sia ilResponsabile Eventi della Press Tours, Signor Moreno Rognoni, che la Direttrice dell’Ufficio Turismo Repubblica Dominicana, Signora Neyda Garcia, si può andare nella Repubblica Dominicana per il mare straordinario e le spiagge bianche orlate di palme, ospiti di strutture di alto livello, però sarebbe opportuno anche dedicare qualche giorno alle altre attività ed esperienze che si possono fare.
Dedicare per esempio del tempo alla visita della Capitale Santo Domingo, spesso sottovalutata, mentre,  invece,  ha molto da offrire: un bellissimo centro coloniale che si affianca alla parte più moderna della città, permettendo così (magari prendendo una delle due linee della metropolitana) di entrare maggiormente in contatto con le gente del posto.
Vicino a Santo Domingo ci sono delle possibilità di effettuare soggiorni balneari a Boca Chica oppure a Juan Dolio, spiagge frequentate dai dominicani.
Ci sono anche tante altre esperienze che si possono fare nell’isola e sicuramente navigando sul sito del Turismo Repubblica Dominicana, troverete idee alternative o di arricchimento della vacanza balneare.
L’apertura del volo su Samanà, permetterà anche ai turisti italiani, di andare a scoprire la Costa Nord Est, alloggiando in ottime strutture alberghiere, con la possibilità di effettuare delle interessantissime escursioni: Cayo Levantado, Baia de Las Flechas, Las Galeras, tutti posti incantevoli che possono restare nel cuore per tutta la vita.
Questa apertura del volo su Samanà, può essere anche un incentivo, per chi come me è stato nella Costa Sud Est a tornare per completare la conoscenza dell’Isola.
Per gli amanti del Carnevale da ricordare che a Santo Domingo città e in altri luoghi si tiene a Febbraio una delle feste più belle di tutto l’anno.
Ho intitolato questo articolo “Repubblica Dominicana non solo merengue” ma è ovvio che non si può fare a meno di questa musica che ti accompagna nelle 24 ore, che ti fa ballare anche se per tutta la vita non hai mosso un passo.  Gli amanti del Merengue, nel mese di luglio, possono partecipare al Festival del Merengue e non oso immaginare cosa possa accadere in quei giorni.
Se queste mie informazioni hanno fatto nascere in voi il desiderio di andare nella Repubblica Dominicana, o di tornarci per andare a scoprire la zona di Samanà. sia io che la mia agenzia (contatti agenzia) possiamo fornirvi, in collaborazione con Press Tours tutta la migliore consulenza e assistenza per organizzarvi un viaggio ben pianificato, seguito passo dopo passo, con le garanzie che solo chi fa questo mestiere da tantissimi anni può dare.
Anche senza venire in agenzia, potete attraverso il nostro sito, navigare sul motore di ricerca Press Tours (Viaggi nel mondo)creandovi da soli, in piena e totale autonomia e libertà il vostro itinerario, controllare prezzi e condizioni e poi concludere la vendita presso la nostra agenzia per la formalizzazione del contratto di viaggio, che vi ricordo è basilare in ogni acquisto di pacchetto turistico, come previsto dal Codice del Consumo.
Colgo l’occasione di questo articolo per rinnovare tutti i miei ringraziamenti allo Staff della Press Tours, a Neyda Garcia e al personale del “Vecchio Borgo” che ci ha deliziato il palato nel corso del dinner buffet che ha preceduto la presentazione.
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment