La Quebrada (Messico): scogliera simbolo della città di Acapulco per i tuffi spettacolari

Messico tuffi Acapulco

La Quebrada (Messico): scogliera simbolo della città di Acapulco per i tuffi spettacolari

La Quebrada è la scogliera a strapiombo che per la spettacolarità di tuffi spericolati da 45 metri di altezza è tra le principali attrazioni turistiche della città di Acapulco nello Stato di Guerrero nel Messico meridionale. Con una destrezza da professionisti, numerosi intrepidi giovani locali si tuffano uno per volta, in sequenza e in gruppo da sporgenze tra i 25-45 metri di altezza della scoscesa e frastagliata La Quebrada.
Ogni giorno, una folla di turisti internazionali si riunisce sul belvedere de La Quebrada per assistere con il fiato sospeso agli spettacoli indimenticabili di tuffi strabilianti nell’Oceano Pacifico a orari stabiliti. Con il calare della sera, i tuffatori si lanciano illuminati da torce che trattengono strette tra le mani fino all’impatto nelle acque del piccolo fiordo dal fondale profondo pochi metri.

Prima dell’avvio dello spettacolo, i tuffatori in costume da bagno scalano l’irta parete rocciosa della scogliera fino in cima. Per rito, ogni tuffatore si inginocchia innanzi la statuetta dorata della protettrice Nostra Signora di Guadalupe incastonata in due piccole cappelle costruite all’aperto in pietra e calce, tinteggiate con chiazze azzurre e illuminate di notte. Dopo una preghiera, i tuffatori raggiungono la postazione, tracciano il segno della croce e si lanciano nel precipizio della stretta insenatura rocciosa battuta dalle ondate.

Acapulco Messico di notte

Annoverata tra i più storici sport estremi, la pratica dei tuffi mozzafiato dalle scogliere de La Quebrada risulta avviata ufficialmente dal 1934, ma in realtà già in auge da lungo tempo in precedenza tra giovani appassionati privi di formazione professionale in materia. Tramandata di generazione in generazione, ad Acapulco continua la tradizione potenzialmente pericolosa di tuffarsi coraggiosamente dalle rocce de La Quebrada.
Per riuscire felicemente nell’impresa del tuffo della durata di pochi secondi, i tuffatori devono valutare con esattezza la successione ritmica del moto ondoso e il soffio del vento. Cogliere il momento propizio al salto nell’oceano salvaguarda dal rischio di ferirsi o di sfracellarsi sugli scogli sommersi quando la risacca abbassa il livello delle acque.

La scogliera della Quebrada è raggiungibile in una decina di minuti di taxi dalla piazza principale nel centro città dell’animata Acapulco.

Per informazioni sul Messico:

pulsante prenota su Press Tours

Foto tuffi: Ente del turismo Messico
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment