Laguna di Bacalar dei 7 Colori (Messico): straordinario lago naturale d’acqua dolce

Logo Messico vivere l'incredibile

Laguna di Bacalar dei 7 Colori (Messico): straordinario lago naturale d’acqua dolce

La Laguna di Bacalar è il lago naturale d’acqua dolce più straordinario ed esteso da ammirare nella parte sud-orientale della penisola dello Yucatan nello Stato federato di Quintana Roo nel sud del Messico. Immersa in un verde paesaggio lussureggiante di folte mangrovie e di fitti canneti, dall’antichità Maya la Laguna dei Sette Colori risulta sorprendente per le acque azzurre di tonalità dal turchese chiaro al blu scuro tra le più incantevoli sul pianeta. Le diverse basse profondità del fondale di finissima sabbia calcarea bianca esaltano l’eccezionale limpidezza delle acque lacustri popolate di molte specie ittiche. Situato nel comune di Othón P. Blanco, a 39 km verso nord-ovest dalla città di Chetumal, capitale dello Stato di Quintana Roo, il tranquillo Lago di Bacalar di 42 km di lunghezza e di quasi 2 km di massima larghezza è il secondo per estensione in Messico.

La Laguna di Bacalar è un fenomeno introvabile per il complesso di caratteristiche di natura geologica, chimica, ecologica, biologica. All’estremità meridionale, il bacino lacustre di Bacalar è alimentato dalle acque straripate da alcuni cenotes, strutture geomorfologiche di grotte calcaree collassate dalle quali fuoriescono fiumi sottomarini. La parte all’estremità settentrionale del lago è invece alimentata da torrenti anche stagionali che fluiscono attraverso la foresta. La Laguna di Bacalar e le altre di minore dimensione collegate nello stesso sistema lagunare esteso nella regione diventano talvolta un’unica ampia massa d’acqua durante la stagione delle piogge.

Laguna Bacalar Messico

Tre sponde della Laguna di Bacalar sono rimaste in stato selvaggio. Le zone umide coperte di vegetazione con alberi di mangrovia sono l’habitat di animali selvatici, in particolare di specie di uccelli interessanti per birdwatching. Lungo la sponda occidentale, le aree incontaminate sono intervallate ad altre abitate. Tra queste, la principale è la città di Bacalar di origine precolombiana, la più antica nello Stato di Quintana Roo, inserita dal 2006 nel programma ‘Pueblos Mágicos’ promosso dal governo messicano. Nei pressi della città di Bacalar, la strada litoranea conduce al profondissimo Cenote Azul comunicante con la laguna. Le acque calde della piscina naturale di Bacalar sono ideali per praticare diversi sport acquatici. Oltre che a nuoto, ci si può divertire con snorkeling, immersioni, kayak, sci nautico, vela e partecipare ad escursioni in barca nella laguna.

Il tratto di strada statale México 307 che collega Chetumal e Cancun corre parallelo lungo la riva occidentale della laguna di Bacalar. La località turistica di Cancun affacciata sul Mar dei Caraibi a 240 km a nord-est da Bacalar.

pulsante prenota su Press Tours

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment