fbpx

Toliara (Madagascar): città coloniale portuale sulla costa sud-occidentale dell’isola

Ifaty (Madagascar) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Toliara (Madagascar): città coloniale portuale sulla costa sud-occidentale dell’isola

09Toliara è una città coloniale portuale capoluogo della regione di Atsimo-Andrefana sulla costa sud-occidentale dell’isola di Madagascar nell’Oceano Indiano al largo della costa sud-orientale dell’Africa. Affacciata sulla baia di Saint Augustin nel Canale di Mozambico a nord del Tropico del Capricorno, Toliara è una città tra le più graziose da visitare in Madagascar per le architetture coloniali, la piazza centrale con caffetterie, il viale lungomare ombreggiato da alberi di palma, due musei, belle spiagge nelle vicinanze. Oltre a un variopinto grande mercato di frutta e verdura allestito ogni giorno nel centro della città, sul lungomare si riuniscono i venditori di una gamma di conchiglie di molluschi dell’Oceano Indiano e di prodotti artigianali come maschere e totem funebri di legno scolpito e dipinto dal gruppo etnico Mahafaly della comunità locale. A nord ed a sud-est della costa di Toliara, le spiagge lambite dalle onde del mare calmo e poco profondo custodiscono una barriera corallina da scoprire praticando immersioni subacquee. Nella zona calda e ventilata, la spiaggia di sabbia bianca di Ifaty è la più rinomata per balneazione, snorkelling e immersioni.

mercato Madagascar

Il Museo del Mare dedicato al patrimonio marittimo della regione fu fondato dall’oceanografo malgascio Professore Rabésandratana. Nell’Istituto Oceanografico, l’allestimento museale mette in mostra esemplari di diverse centinaia di specie di flora e di fauna acquatica della barriera corallina locale, oltre ad una collezione di farfalle della regione. Unico in Madagascar è il perfettamente conservato imponente pesce osseo del genere Latimeria dell’antichissimo ordine dei celacanti catturato nelle acque di Anakao, villaggio di pescatori a predominanza etnica Vezo a circa 40 km a sud di Toliara. Il Museo Etnologico Regionale Cedratom delle Arti e delle Tradizioni del sud del Madagascar dell’Università di Toliara documenta sullo stile di vita tradizionale, sull’attività di artigianato e sull’arte funeraria locali. La collezione di reperti etnologici espone sculture tombali, maschere tribali e un enorme uovo di uccello gigantesco dell’antico genere estinto Aepyornis endemico in Madagascar.

Covo di pirati francesi sbarcati nella baia nel ‘600, la città fu fondata nel 1895 in una vasta pianura costiera da colonizzatori per conto della Francia. Con una pianta urbanistica a griglia e ampi viali alberati, la città fu denominata Tuléar dal periodo coloniale fino al 1970. A 925 km a sud-ovest dalla città di Antananarivo, capitale della Repubblica di Madagascar, Toliara è circondata da villaggi di capanne abitate da gruppi etnici dediti all’agricoltura e all’allevamento. Il porto di Toliara è il principale del Madagascar meridionale per il traffico commerciale di importazione e di esportazione di materie prime (sisal, canapa, cotone, riso, arachidi) e del sapone.

Tour 2016 in Madagascar con visita a Toliara proposto da Press Tours:

Tour Straordinario Sud

pulsante prenota su Press Tours

 

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment