Doi Inthanon National Park (Thailandia): parco per ecoturismo e per birdwatching

Doi Inthanon National Park (Thailandia) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Doi Inthanon National Park (Thailandia): parco per ecoturismo e per birdwatching

Il Doi Inthanon National Park si estende nel sottodistretto di Ban Luang nel distretto di Chom Thong nel sud della provincia di Chiang Mai nel nord della Thailandia. Fondato nel 1972 a circa 88 chilometri dalla città di Chiang Mai, il Doi Inthanon National Park è un trionfo della natura. Paradiso per ecoturismo e birdwatching, il Parco montuoso verde di lussureggianti foreste tropicali è attraversato da sentieri e da fiumi che generano cascate maestose. Dalla pianura a 800 metri di altitudine il Doi Inthanon National Park si innalza fino a montagne ad alta quota nella Catena Centrale con il picco massimo di Doi Inthanon (2.565 m). Spettacolare all’alba nella catena montuosa Thanon Range, il Doi Inthanon svetta più alto nel Parco, in Thailandia e si attesta tra i principali nel sud-est dell’Asia. Importante per la biodiversità vegetale e animale, il Doi Inthanon National Park è di interesse storico-sociologico per la presenza entro i suoi confini di due antichi villaggi tradizionali di minoranze etniche montane, il Ban Mae Ab Nai Karen e il Khun Ya Noi Hmong, e per le due Chedis (stupa) in posizione dominante con una vista panoramica impagabile.

Nel Doi Inthanon National Park, il silenzio delle pinete e della fitte foreste umide sempreverdi e decidue è interrotto tutto l’anno dallo scrosciare di numerose cascate con il flusso d’acqua che diventa più impressionante durante la stagione delle piogge (maggio-novembre). Queste cascate sono situate per lo più nelle immediate vicinanze della strada principale e del centro visitatori del Parco. Sono spettacolari le cascate di Mae Klang e del gruppo di Mae Ya che precipitano da livelli diversi, ma la più alta è quella piuttosto remota di Mae Pan (100 metri). Camminando nella foresta di alberi decidui per un’ora dalla strada principale si raggiunge la Brichinda Cave, una grotta calcarea considerata la più suggestiva tra le diverse nel parco per l’ampio ingresso che immette in un grande vano sotterraneo con stalattiti e stalagmiti.

Con oltre 360 specie di uccelli in gran parte residenti, il Doi Inthanon National Park è il secondo parco in Thailandia con maggiore concentrazione di volatili. Mentre tra febbraio e aprile avviene la grande migrazione invernale in Thailandia, il periodo riproduttivo tra marzo e maggio diventa prolungato fino a giugno e luglio. Nel Parco trovano rifugio numerose specie di animali selvatici (cervi, cinghiali, gibboni, tassi, macachi, istrici, scoiattoli, testuggini, pipistrelli).

Thailandia con Press Tours

A pochi chilometri dalla vetta del monte Doi Inthanon, furono costruiti due Chedis adiacenti per celebrare il sessantesimo compleanno del re e della regina sul trono in Thailandia: nel 1987, il Phra Mahathat Naphamethinidon per re Bhumibol Adulyadej e, nel 1992, la Naphaphonphumisiri Pagoda per la regina Sirikit.

Offerta 2016 di Press Tours:

I Tours della Thailandia: Tour North Explorer – Minimo 2 partecipanti, guida in italiano

Proposte 2016 di Press Tours:

Tours in Thailandia a partenze garantite di gruppo, guida in italiano

pulsante prenota su Press Tours
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment