Savanna-la-Mar (Jamaica): storica cittadina portuale capoluogo provinciale

Jamaica - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Savanna-la-Mar (Jamaica): storica cittadina portuale capoluogo provinciale

Savanna-la-Mar è la storica città portuale capoluogo della Parrocchia di Westmoreland nella Contea di Cornwall sull’isola di Jamaica (Grandi Antille). A 26 km a sud-est dalla località balneare di Negril, Savanna-la-Mar è affacciata su una baia aperta alla foce del fiume Cabarita sulla costa sudoccidentale dell’isola. Fondata dai conquistatori spagnoli nel 1730 come Savanna-la-mar (“pianura in riva al mare”), la città costiera ha sviluppato un’economia basata sull’esportazione di zucchero di canna, caffè, zenzero, cacao. La vicinanza con Negril ha favorito Savanna-la-Mar quale località turistica con alcuni edifici storici e impianti sportivi.

Nel centro città fu creata la zona di Norman Square protetta da un atto legislativo nazionale della Jamaica (The Norman Square Savanna-La-Mar Law 1891) tuttora in vigore. Questa legge protegge tutti gli edifici pubblici storici che sorgono sulla piazza. Lungo Great George Street, una delle strade principali della città, l’elaborata fontana a baldacchino denominata Cast Iron Fountain fu donata alla città nel 1887 da E. J. Sadler, un proprietario di piantagioni della parrocchia di Westmoreland, per celebrare il Giubileo della regina Vittoria. Su una base a pianta ottagonale, la fontana in ghisa è sostenuta da otto colonne collegate da archi sormontate da un baldacchino finemente lavorato e da una lapide con iscrizione in rilievo (“mantenere la pavimentazione asciutta”) come era consuetudine all’epoca. L’opera in stile vittoriano forgiata da una fonderia di Glasgow, in Scozia, fu utilizzata per abbeverare d’acqua i cavalli dei viandanti, mentre ai giorni nostri è un monumento storico non operativo. In prossimità alla Cast Iron Fountain, all’angolo di Great George Street con Rose Street fu costruito il Palazzo di Giustizia (Savanna-la-mar Court House) nel 1925.

Di fronte al tribunale lungo Great George Street, la Chiesa Anglicana di St. Georges è la Chiesa Parrocchiale di Westmoreland. L’edificio restaurato attuale in pietra fu costruito nel 1903-1904, ma la prima fu eretta nel 1739 e distrutta nel 1780 e la seconda in legno rimase in funzione per oltre un secolo dal 1797-1799. Costruita nel 1835, la Chiesa Battista di Savanna-la-mar fu distrutta da un incendio nel 1839 e ricostruita nel 1840 a pianta rettangolare con cinque ampie finestre sulle pareti laterali.

In fondo a Great George Street, nel ‘700 fu iniziata e rimase incompleta la costruzione dell’Old Fort in riva al mare a protezione del porto. Le rovine del forte sono un sito Patrimonio Nazionale della Jamaica. Mentre è rimasta la struttura in rovina sulla terraferma, a riva si è creata una piccola insenatura frequentata dai bagnanti locali per nuotare. A ovest del forte è’abbandonato anche il molo utilizzato in passato per imbarcare lo zucchero di canna da esportare.

La Manning’s School innalzata el 1738 è un bene Patrimonio Nazionale della Jamaica. Fu istituita su un terreno lasciato in eredità nel 1710 dal benefattore Thomas Manning, un proprietario di piantagioni nella parrocchia di Westmoreland, appositamente per fondarvi una scuola pubblica. Questo istituto scolastico superiore pubblico è diventato uno dei più prestigiosi in Jamaica occidentale.

La gente Jamaica

pulsante prenota su Press Tours
Foto: Gabriele Crozzoli
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment