Anse Chastanet (St. Lucia): spiaggia con barriera corallina nella riserva marina

Anse Chastanet (St. Lucia, Piccole Antille) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Anse Chastanet (St. Lucia): spiaggia con barriera corallina nella riserva marina

Anse Chastanet è una spiaggia di fine sabbia argentea di origine vulcanica considerata tra le più stupende lungo il versante sud-occidentale dell’isola di St. Lucia (Piccole Antille) nel Mar dei Caraibi. Anse Chastanet è una riserva marina con una barriera corallina ad uso sostenibile di pesca e turismo nella Soufriere Marine Management Area. L’ampia spiaggia di Anse Chastanet è situata a 2 km a nord della cittadina di Soufrière fondata dai Francesi nel 1796 come primo insediamento sull’isola e più storica capitale di St. Lucia. Riparata a nord da alte scogliere, la spiaggia arcuata lungo la baia di Anse Chastanet è protetta da una barriera corallina integra rinomata per le entusiasmanti pratiche di snorkeling e di immersioni subacquee. In posizione unica, la spiaggia gode di una superba vista panoramica su Gros Piton e Petit Piton uniti dalla frattura rocciosa del Piton Mitan. Queste due imponenti formazioni vulcaniche coperte di lussureggiante foresta tropicale e subtropicale che si innalzano dal Mar dei Caraibi per oltre 700 metri di altezza sono la spettacolare icona di St. Lucia. Presso Soufrière, il complesso vulcanico con un campo geotermico ed estese barriere coralline è un sito designato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2004.

Diving Barriera corallina

L’idilliaca spiaggia tropicale di Anse Chastanet ombreggiata da imponenti alberi di palma da cocco è invitante per rilassarsi e per praticare sport acquatici nel limpido Mar dei Caraibi. Le attività di snorkeling vicino a riva in prossimità delle scogliere ai lati della spiaggia e le immersioni (anche notturne) a tutti i livelli sono tra le più interessanti a St. Lucia e nei Caraibi. Il fondale degrada gradualmente e al largo si inabissa nella parete della barriera corallina che si allunga verso il porto di Soufrière. Nelle diverse profondità delle barriere coralline si incontrano pesci di 150 specie (ippocampi, pesci pappagallo, pesci farfalla, pesci palla, barracuda, murene, anguille) oltre ad aragoste e tartarughe marine tra giardini di coralli molli e duri, anemoni arancioni, gorgonie rosse e grandi spugne colorate. La maggior parte dei numerosi siti di immersione raggiungibili in barca da Anse Chastanet sono compresi nella Soufriere Marine Management Area.

Anse Chastanet

Alla spiaggia di Anse Chastanet e alla limitrofa Anse Mamin si accede anche da due hotel gemelli immersi in giardini di rigogliosa vegetazione tropicale e con una straordinaria vista panoramica dalla collina: l’esclusivo Jade Mountain Resort (5 Stelle), innovativo per architettura e design, e il romantico Anse Chastanet Resort (4 Stelle), entrambi consigliati da Press Tours.

Offerta di Press Tours:

Romantiche evasioni Piccole Antille 2016

pulsante prenota su Press Tours
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment