Tempio di Wong Tai Sin (Hong Kong, Cina): preghiere di guarigione e predizioni del futuro

Tempio Hong Kong Cina

Tempio di Wong Tai Sin (Hong Kong, Cina): preghiere di guarigione e predizioni del futuro

Il Tempio di Wong Tai Sin in un complesso di 17 edifici principali e padiglioni sede di tre religioni (Taoismo, Buddhismo, Confucianesimo) è molto visitato da fedeli e turisti nel nord della penisola meridionale di Kowloon, cuore urbano di Hong Kong in Cina. Nell’area del Chuk Yuen Village nel distretto di Wong Tai Sin della parte moderna di Kowloon (New Kowloon), il complesso del Tempio è situato ai piedi del Kowloon Peak sul versante meridionale del Lion Rock. Edificio storico di I Grado in Cina, il Tempio di Wong Tai Sin costruito nel 1921 è rinomato per l’esaudire le richieste avanzate, in particolare preghiere di guarigione, e per l’avverarsi delle predizioni del futuro. Il Tempio di Wong Tai Sin è dedicato alla divinità taoista cinese Wong Tai Sin (Grande Immortale Wong), il monaco eremita Huang Daxian del IV secolo proveniente dalla provincia dello Zhejiang. E’ leggendario che fu illuminato al divino nella zona collinare di Red Pine da un essere fatato immortale che gli insegnò gli straordinari poteri di guarigione. Aperto al pubblico dalle ore 7 alle ore 17.30 e da poco unica sede in città di celebrazioni di matrimoni taoisti, fin dalla fondazione il Tempio è gestito dall’organizzazione caritatevole taoista Sik Sik Yuen. In origine ad accesso privato, dal 1956 il governo di Hong Kong ha concesso l’apertura permanente del Tempio al pubblico. Da allora sono stati costruiti altri edifici religiosi per accogliere i pellegrini in visita in aumento esponenziale.

Hong Kong Cina

Città di Hong Kong

Tra i cinesi in tutto il mondo, il Tempio di Wong Tai Sin è rinomato per la pratica della tecnica di predizione (kau cim) effettuata da innumerevoli indovini che interpretano l’oracolo ritenuto sacro dei Bastoncini Cinesi della Fortuna di bambù. Secondo antichi testi taoisti, questa maestria degli indovini risalirebbe al III secolo durante la dinastia Jin. Gli indovini ricevono in postazioni situate sotto il Tempio principale all’ingresso del complesso religioso. Accesi i bastoncini d’incenso e le candele, i fedeli inginocchiati esprimono un desiderio, scuotono un cilindro di bambù contenente i Bastoncini Cinesi della Fortuna fino a lasciarne cadere uno. Questo viene scambiato con un foglietto di carta che riporta lo stesso numero così l’indovino interpreterà il futuro mentre altri leggono la mano.

La divinità Wong Tai Sin nacque come Huang Chuping (Wong Cho Ping) attorno al 328 a Lanxi, nella contea di Jinhua, nel centro della remota provincia nord-occidentale di Zhejiang nella Cina orientale. Dopo un’infanzia da povero pastorello di un gregge di pecore, Huang Chuping quindicenne iniziò a dedicarsi al Taoismo e all’Alchimia dopo l’incontro rivelatore con la divinità della collina di Red Pine. In una profonda grotta tra le tanti presenti nella zona di Jinhua egli visse per decenni studiando in assoluto isolamento. Tramite un indovino taoista, Huang Chuping fu ritrovato dal fratello minore che, dopo avere assistito a un suo miracolo, ne seguì lo stile di vita, raggiunse l’illuminazione e diventò immortale. Si tramanda che Huang Chuping trascorse gli ultimi anni fino alla morte nel 368 circa curando gratuitamente poveri ammalati. Egli fu appellato Wong Tai Sin (Immortale di Red Pine) a livello popolare. Dal sud della Cina, la sua immagine fu diffusa, condotta e collocata nel tempio principale dal taoista Leung Renyan.

In uno scenografico parco tranquillo con cascate che ricadono dalle rocce, laghetti con pesci di carpa, ponti tra la vegetazione lussureggiante, il complesso di Wong Tai Sin conserva edifici variopinti decorati che rappresentano un importante centro religioso in Cina. In tradizionale architettura cinese, il Tempio di Wong Tai Sin è una struttura policroma con imponenti colonne rosse, tralicci e sculture variopinte sormontate da un luccicante tetto dorato adornato con fregi colorate in giallo e blu. Il Tempio di Wong Tai Sin comprende tre archi commemorativi secondo i dettami dell’architettura tradizionale cinese: uno all’esterno scolpito con la denominazione del tempio, il secondo situato al di là delle postazioni delle predizioni della fortuna da parte degli indovini, il terzo ai piedi dell’edificio religioso.

Offerta 2016 di Press Tours:

Hong Kong+Borneo

pulsante prenota su Press Tours

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment