fbpx

Triana (Siviglia, Spagna): storico quartiere pittoresco sulla riva del Guadalquivir

Siviglia (Spagna) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it/)

Triana (Siviglia, Spagna): storico quartiere pittoresco sulla riva del Guadalquivir

Triana è un antico quartiere pittoresco sulla riva destra del fiume Guadalquivir a ovest del centro storico della città di Siviglia, capoluogo di provincia e della comunità autonoma dell’Andalusia in Spagna. E’ rimasto integro il quartiere popolare di Triana decorato con locali piastrelle di ceramica colorata (azulejos) sulle pareti esterne dei palazzi di mattoni con balconi in ferro battuto con vasi di geranio fiorito, come in Plaza del Altozano, e dei negozi lungo il dedalo di strade. Molte botteghe continuano la tradizionale vendita di vasellame e di altri articoli in ceramica. Una parte dell’edificio in stile moresco Revival della storica fabbrica di ceramiche di Santa Ana dal 2014 è stato adibito a sede del Centro Ceramica Santa Ana, museo della storia della tradizione della ceramica nel quartiere.

Monumento di Interesse Culturale dal 1931 e prima chiesa eretta a Siviglia è la Chiesa Parrocchiale di Sant’Anna (Iglesia de Santa AnaReal Parroquia de Señora Santa Ana) dedicata alla patrona dei marinai. La costruzione di questa chiesa in stile architettonico gotico-moresco iniziò nel 1266 per ordine di Alfonso X il Saggio (1221-1284), re di Castiglia, di León, di Galizia, di Toledo e dell’Estremadura in carica dal 1252 al 1284. La Chiesa di Santa Ana fu ricostruita nel 1355, ampliata con l’aggiunta della Cappella a metà del ‘500 e con il Battistero all’inizio del ‘600 e in parte riedificata nel 1755 dopo il terremoto di quell’anno.

Vicino alla Chiesa Parrocchiale di Santa Ana, il Monasterio de Monjas Mínimas dell’Ordine religioso dei Minimi di San Francesco da Paola fu eretto nel 1755 e, dopo il terremoto, ricostruito nel 1760. Nel nord del quartiere, nel 1702 fu terminata la costruzione dell’edificio della Chiesa Parrocchiale di Nostra Signora d’O (Iglesia de Nuestra Señora de la O). La Chiesa Parrocchiale di San Giacinto (Iglesia de San Jacinto) dell’Ordine religioso dei Domenicani fu ricostruita nel 1776 in stile barocco.

Nella parte meridionale del quartiere, il Palazzo delle Colonne (Palacio de Las Columnas) costruito in stile barocco nel 1780 su una struttura è antecedente è stato dichiarato un bene di Interesse Culturale nel 1990. Questo palazzo fu edificato dalla Corporazione di naviganti creata a Siviglia dopo l’assedio e la conquista della città compiuti da re Fernando III di Castiglia e di León nel 1248. Nel palazzo fu fondata l’Università delle professioni marittime e della navigazione. Ai giorni nostri il palazzo ospita un centro culturale pubblico.

Il Ponte Isabella II (Puente Isabel II) o Ponte di Triana (Puente de Triana) collega direttamente il quartiere di Triana a Plaza del Altozano e al resto di Siviglia. Costruito in ferro, completato nel 1852 durante il regno di Elisabetta II e più volte ristrutturato, il ponte è un Monumento storico nazionale della Spagna dal 1976. Accanto al ponte fu costruita nel 1928 la Cappella della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo o del Carmine (Capilla Virgen del Carmen).

Del Castello di San Giorgio (Castillo de San Jorge) dell’Ordine Militare di San Giorgio rimangono le rovine sotterranee da quando fu demolito nell’800 per ampliare la piazza e costruirvi un mercato di prodotti alimentari. Questa fortezza medievale fu sede del Tribunale dell’Inquisizione del Sant’Uffizio dal 1481 al 1785 con un’interruzione dal 1626 al 1639. Nel 2009 è stato inaugurato il museo cittadino della storia del Castello di San Giorgio.

Nel quartiere di Triana Press Tours consiglia il lussuoso hotel Barceló Sevilla Renacimiento (5 Stelle) appartenente al prestigioso Barcelò Hotel Group, divisione alberghiera del Grupo Barceló.

Scopri le offerte vacanza di Press Tours

pulsante prenota su Press Tours
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment