Cayo Blanco (Varadero, Cuba): idilliaca isoletta verde selvaggia per relax e nuoto

Varadero (Cuba) - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Cayo Blanco (Varadero, Cuba): idilliaca isoletta verde selvaggia per relax e nuoto

Cayo Blanco è un’idilliaca isoletta tropicale selvaggia a nord-est della Penisola di Hicacos, nella Provincia di Matanzas, all’estremità nord-orientale dell’isola di Cuba. Coperta di lussureggiante vegetazione tropicale con mangrovie e alberi di palma da cocco, l’incantevole Cayo Blanco è raggiungibile in circa mezz’ora di navigazione dal porticciolo della località balneare e turistica di Varadero.

La striscia di spiaggia di finissima sabbia bianca calcarea del tranquillo Cayo Blanco è ideale per rilassarsi al sole. Intorno all’isoletta, la limpida acqua marina calda in tonalità sfumate dal verde chiaro al celeste fino al blu dell’Oceano Atlantico è invitante per lunghe nuotate. L’attività di snorkeling consente di osservare le forme di vita nella barriera corallina al largo, in particolare crostacei e pesci tra formazioni di corallo e spugne colorate. La navigazione nelle acque da Varadero a Cayo Blanco conduce tra isolotti selvaggi fittamente coperti di alberi di mangrovia sui quali svolazzano numerosi uccelli acquatici.

Sulla spiaggia del disabitato Cayo Blanco, è situata l’unica costruzione presente sull’isola: un ristorante che prepara gustosi pranzi a base di pesce e di crostacei, in particolare aragoste e gamberi, da consumare allietati da musica e canti tradizionali di Cuba dal vivo.

spiaggia di Varadero Cuba

Press Tours consiglia alcuni hotel di diversa categoria affacciati sulla rinomata spiaggia di Varadero: a 9 km verso sud l’EXPLORACafé Los Delfines (3 Stelle Superior) e, verso il nord della penisola, a 2,4 km l’EXPLORAClub Be Live Turquesa Bungalows (4 Stelle), a 2,9 km l’EXPLORAResort Melià Las Antillas Bungalows & Resort (4 Stelle Superior), a 6,4 km l’EXPLORAResort Sanctuary at Grand Memories (5 Stelle).

Scopri le offerte vacanza di Press Tours

pulsante prenota su Press Tours

Foto: Giovanni Frenda

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment