Sabana de la Mar (Repubblica Dominicana): tipica città portuale per ecoturismo in zona

Repubblica Dominicana - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)

Sabana de la Mar (Repubblica Dominicana): tipica città portuale per ecoturismo in zona

Sabana de la Mar è la tranquilla cittadina portuale tradizionale nel sud della Baia de Samaná nella Provincia di Hato Mayor nel nord-est della Repubblica Dominicana (isola di Hispaniola, Grandi Antille). A 44 km a nord-ovest dalla città capoluogo provinciale Hato Mayor del Rey ed a 154 km a nord-est da Santo Domingo, capitale della Repubblica Dominicana, Sabana de la Mar è affacciata sulla baia di fronte a Samaná ed a Cayo Levantado. Sabana de la Mar è collegata via mare con Samaná da una linea di traghetti passeggeri che attraversano la Baia de Samaná in un’ora di navigazione con 4 corse giornaliere di andata e 4 di ritorno.

Fondata nel 1760 da famiglie spagnole provenienti dalle isole Canarie, Sabana de la Mar è una cittadina dedita alla pesca e all’agricoltura diventata punto di partenza per ecoturismo per visitare siti nei dintorni come il Parque Nacional Los Haitises e la maestosa cascata con un salto di oltre 100 metri del fiume Yabón. Dal 2008 è un Monumento Nazionale della Repubblica Dominicana la Casona de Sabana de la Mar, un edificio in legno con tetto in zinco in tipico stile architettonico delle Antille degli inizi del ‘900.

Così come da Samaná, dal porticciolo della cittadina di Sabana de la Mar salpano imbarcazioni per escursioni dirette al Parque Nacional Los Haitises, paradiso naturale delle Antille e sito archeologico-culturale. Tra la giungla con una straordinaria ricchezza di biodiversità in una zona centrale dell’area municipale di Sabana de la Mar, il parco selvaggio protegge tesori naturali e geologici straordinari da osservare e fotografare: la più vasta copertura di mangrovie dei Caraibi nella laguna costiera della Baia di San Lorenzo; una foresta pluviale con diverse centinaia di lussureggianti specie botaniche; una varietà di uccelli endemici residenti e migratori interessanti per birdwatching tra la vegetazione, presso le spiagge di sabbia dorata e attorno agli scogli (come il verde Cayo de Los Pájaros roccioso); una gamma di mammiferi e di pesci; grotte sfruttate come abitazioni e centri cerimoniali dagli aborigeni preispanici Taino decorate con diverse centinaia di pitture rupestri (Cueva del Ferrocarril, Cueva Arena). La Baia di Samaná è di richiamo tra gennaio e marzo per whale watching delle balene megattere in migrazione dall’Oceano Atlantico del Nord per accoppiarsi e riprodursi nelle acque marine più calde della Repubblica Dominicana, in particolare nel Santuario de Mamíferos Marinos.

Il 12 ottobre di ogni anno nell’Iglesia di Nuestra Señora del Pilar si celebra la Santa Patrona di Sabana de La Mar con riti religiosi, giochi, gare sportive, mostre d’arte. Un’altra manifestazione religiosa e culturale a cadenza annuale si svolge il 4 giugno per commemorare la dipartita della suora cattolica Elupina Cordero (1892-1939) dopo una vita dedicata a curare anche in modo miracoloso i malati più bisognosi. I pellegrinaggi provenienti da ogni dove della Repubblica Dominicana sono diretti alla Cappella Museo Señorita Elupina Cordero, ex-dimora di famiglia, dove sono conservate le spoglie della suora.

Press Tours consiglia di prendere in considerazione di soggiornare in due lussuosi resorts di categoria 5 Stelle: l’EXPLORAResort Grand Bahia Principe El Portillo presso il villaggio di Las Terrenas de Samaná a 32 km a nord di Samaná.

spiaggia EXPLORAResort Grand Bahia Principe El Portillo  , Repubblica Dominicana

Scopri le offerte vacanza di Press Tours

pulsante prenota su Press Tours
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment