Cayo Levisa (Los Colorados, Cuba): immersioni e snorkeling nelle barriere coralline

Mappa Cuba Cayo Levisa

Cayo Levisa (Los Colorados, Cuba): immersioni e snorkeling nelle barriere coralline

Cayo Levisa è un’isoletta a 2 km dall’estremità occidentale dell’isola di Cuba frequentata in particolare per ecologiche attività di snorkeling e immersioni contemplative nelle straordinarie barriere coralline. L’isoletta di Cayo Levisa è situata nella parte orientale dell’arcipelago corallino de Los Colorados nel Golfo del Messico. Nella parte settentrionale di Cayo Levisa al largo della penisola di Guanahacabibes (Riserva della Biosfera designata dall’UNESCO nel 1987), le barriere coralline nelle acque marine in tonalità dal turchese al blu con un fondale che degrada dolcemente sono un paradiso naturale per subacquei. Nel comune di La Palma della provincia di Pinar del Rio, Cayo Levisa è posta tra la cittadina di Bahia Honda (a nord, nella provincia di Artemisa) e Cabo de San Antonio (nel comune di Sandino) all’estremità nordoccidentale della penisola di Guanahacabibes. Rinomata per essere circondata da quasi 4 chilometri di spiaggia di finissima sabbia bianca corallina, Cayo Levisa è l’habitat di ecosistemi marini tropicali di richiamo per gli appassionati di sport acquatici. Cayo Levisa è stata designata quale Paesaggio Naturale Protetto nelle Aree tutelate dal governo della Repubblica di Cuba.

Cayo Levisa Cuba

L’isoletta di Cayo Levisa è rinomata per barriere coralline nelle acque antistanti la parte settentrionale. Le attività di snorkeling e di immersioni subacquee (anche in notturna) da circa 25 siti (distanti al massimo 40 minuti di navigazione dal centro immersioni sul molo nel sud di Cayo Levisa) consentono di ammirare il paesaggio sottomarino già da 8 metri di profondità. In prossimità dell’isoletta, la barriera corallina dalle ripide pareti fino a oltre 50 metri di profondità è costellata di una varietà e ricchezza di colorate forme di vita marina: molti spettacolari giardini corallini integri con grandi formazioni di corallo nero, gorgonie, spugne, molluschi, crostacei (soprattutto granchi e aragoste), tartarughe, banchi di pesci variopinti come i pesci angelo ed i pesci pappagallo, barracuda di grande dimensione e almeno un altro centinaio di specie ittiche (murene, dentici, cernie, cefali, ecc.). Nelle acque a nord ed a sud di Cayo Levisa, l’abbondanza di fanerogame tra le maggiori nella regione dei Caraibi è un ecosistema di grande valore ecologico quale rifugio e nutrimento per larve e giovani pesci di diverse specie ittiche di interesse commerciale.

BUCEO Levisa pesci cayo levisa

Tra i siti più vicini e con maggiore ricchezza di specie di pesci da ammirare in immersione subacquea a Cayo Levisa: la Cadena Misteriosa (a 15 minuti di navigazione); la Espada del Pirata (a 20 minuti), frequentata da tartarughe marine e squali; il vasto Corona de San Carlos habitat di specie ittiche come mante e cernie, frequentato da tartarughe marine e squali; l’Infierno (45 min) spettacolare per coralli e spugne.

Per trascorrere una vacanza tranquilla e romantica immersi in un’idilliaca isoletta tropicale incontaminata Press Tours consiglia l’informale EXPLORACafé Cayo Levisa EcoResort (3 Stelle).

Ecoresort Cayo Levisa

L’isoletta di Cayo Levisa è collegata con l’isola di Cuba tre volte al giorno con un traghetto di linea che impiega 30 minuti di navigazione dal pontile di Palma Rubia (distante 4 km circa) dopo trasferimento via terra di 2 ore dall’aeroporto dell’Avana.

Scopri le offerte vacanza di Press Tours

pulsante prenota su Press Tours
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment