NEW ORLEANS celebra il suo 300° Anniversario

New Orleans - Cathedral

NEW ORLEANS celebra il suo 300° Anniversario

La città di New Orleans – fondata nel 1718 da Jean-Baptiste Le Moyne, Sieur de Bienville continua a ricevere riconoscimenti: é la meta top del 2018 per molte prestigiose testate di viaggi e lifestyle. Il suo trecentesimo dura un anno intero ed é celebrato con una moltitudine di eventi che si aggiungono ai numerosi festival annuali ben noti, d’arte, cultura, gastronomia, musica.  CONDE’ NAST TRAVELER ha inserito NEW ORLEANS tra le prime cinque destinazioni della sua classifica “18 Best Places to Travel in 2018.  TRAVEL + LEISURE annuncia i 50 luoghi ove viaggiare nel 2018 e New Orleans é citata tra le località americane ed internazionali.
La rivista suggerisce di esplorare il Central Business District in fase di risorgimento e di segnare in agenda la visita al quartiere Riverfront. FODOR’S TRAVEL menziona New Orleans nella propria “Go List” tra le 52 mete per il 2018,  mixando attrattive classiche a quelle contemporanee, ristoranti e festival.
Le guide di FROMMER’S TRAVEL includono la città tra i “Best Places to Go in 2018″ selezionata dai propri autori ed editori del mondo. Il noto Travel Blog THE POINTS GUY ha incluso la città tra le proprie “18 Amazing Places to Travel in 2018”. NEW ORLEANS da tempo é tra le città preferite dai viaggiatori, in grado di miscelare un ricco retaggio storico alla leggendaria ospitalità del Sud-USA, la sua cultura e la sua autenticità non sono comparabili ad altre città del mondo. 

Il mese di gennaio nel giorno dell’Epifania é iniziato il trecentesimo Mardi Gras con la King’s Day Celebration; fino al 13 Febbraio la città presenterà parate in sfilata, le Mardi Gras Parades ed in chiusura del mese la famosa – Krewe du Vieux   il 27 gennaio, ed il 28 un festival dedicato al dolce del carnevale per eccellenza – King Cake Festival. Il 13 Febbraio si festeggia il Mardi Gras Day e dal 28 fino al 28 maggio é in programma la mostra THE FOUNDING ERA al museo HISTORIC NEW ORLEANS COLLECTION nel French Quarter.
In questi 300 anni di storia la città celebra anche la sua cattedrale:  la Cathedral Church é infatti considerata la Mother Church di tutte le chiese dal Golfo del Messico ai Grandi Laghi, dall’ovest del Mississippi River fino alle Montagne Rocciose; é la culla del Cristianesimo nell’area geografica della Mississippi Valley. La mostra 
The Church in the Crescent: 300 Years of Catholicism in New Orleans illustra la storia del Cattolicesimo a  New Orleans dal  1718 al 2018 con una speciale enfasi, appunto, sulla St. Louis Cathedral Church. Inoltre celebra la storia dell’ Old Ursuline Convent – il più antico edificio costruito nella Mississippi Valley nel 1745 – e la storia dell’arrivo delle suore Orsoline a New Orleans nonché del loro contributo nell’istruzione della città. Infine illustra la costruzione della  St. Mary’s Chapel costruita nel 1845 per l’Arcivescovo Antoine Blanc. Molteplici i reperti, gli schizzi, le fotografie, ritratti e lettere che narrano la storia di una piccola iniziale chiesa di legno per arrivare ai nostri giorni ed all’attuale iconico edificio.   
New Orleans Mardi Gras

Il 3 e 4 marzo é l’ora del Congo Square New World Rhythms Festival: il fenomeno tutto africano degli ipnotici ritmi musicali che dalla Congo Square nelle giornate della domenica, portarono alla nascita del jazz. In questo luogo che é una sezione dell’odierno Louis Armstrong Park, si festeggia la nascita della musica americana.

Dall’8 marzo fino a settembre con l’occasione del trecentesimo anniversario di New Orleans si narra la storia del nativo dello Yucatan Josef Francisco Xavier de Salazar y Mendoza la cui carriera si estese quasi per tutta l’amministrazione spagnola della città, con la mostra Portraits of Influence in Spanish New Orleans, 1782 – 1802 all’Ogden Museum of Southern Art. 

Il Tennessee Williams New Orleans Literary Festival dal 21 marzo celebra l’autore del Tram Chiamato Desiderio ma anche l’artista che fece di New Orleans la propria dimora nel periodo più creativo e fecondo della propria vita. E’ una kermesse di scrittori teatrali, autori, attori e speaker in dibattiti letterari, corsi e spettacoli di teatro originali. Alla sua 32° edizione questo festival di cinque giorni é la testimonianza che per 300 anni New Orleans é stata il cuore pulsante della arti.

In un crescendo festivo ad aprile si svolge dal 9 al 25 la Tricentennial NOLA Navy Week e Tall Ships of America: é la celebrazione delle tradizioni navali della città, lungo il Mississippi Riverfront; l’arrivo di vascelli storici e velieri da tutto il mondo é uno dei tanti eventi per festeggiare il New Orleans’ 300th Anniversary. 

Fino al 31 di luglio é possibile scoprire tutte le donne che hanno lasciato il segno a NOLA.  Women of New Orleans: Builders and Rebuilders presentato da Nola4Women in diversi e molteplici eventi onora generazioni di donne che hanno giocato un ruolo importante nella storia della città: mostre. spettacoli, seminari ed altro ancora.

New orleans French Quarter fest

Tra gli eventi di agosto l’annuale COOLinary Festival promette sorprese a prezzo fisso dall’1 al 31 del mese:  cucina delizia del palato e parte integrante della cultura e storia della città. Una combinata perfetta con tutta una serie di iniziative in città: dal MESE del MUSEO a New Orleans con accesso gratuito ai musei cittadini, al Satchmo Summerfest  che celebra il figlio nativo della città Louis “Satchmo” Armstrong, con musica dal vivo, parate second line, una messa jazz alla St. Augustine Church, la festa di compleanno di Satchmo ed altro ancora.

 

 Per organizzare la vostra vacanza negli Stati Uniti vi rimandiamo al sito PressTours.it 

 
 
Ringraziamo per le informazioni – Travel SouthUSA Italia
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment