fbpx

Baní (Peravia, Valdesia, Repubblica Dominicana meridionale)

Mappa Repubblica Dominicana Banì Peravia, Valdesia

Baní (Peravia, Valdesia, Repubblica Dominicana meridionale)

Repubblica Dominicana - Foto Archivio Press Tours (http://www.presstours.it)Baní è la città capoluogo della provincia di Peravia nella pianura costiera a 5 km a nord del Mar dei Caraibi nella subregione di Valdesia nella Repubblica Dominicana meridionale (isola di Hispaniola). La città di Baní, considerata da molti la ‘capitale del sud’ e la ‘capitale del mango’ per la prospera coltivazione ed esportazione di questo frutto tutto l’anno, è distante 60 km da Santo Domingo, capitale della Repubblica Dominicana. Centro delle attività commerciali e manifatturiere nella fertile regione agricola nell’entroterra della valle di Baní, la città è produttrice in particolare di banane, caffè e riso. La cittadina è visitata per i numerosi musei, per le animate feste patronali tradizionali (come il Carnevale regionale festeggiato l’ultima domenica di marzo di ogni anno) e per la balneazione. Tra i musei, il Museo Máximo González in un parco, il Museo César González Celado e l’Archivio Storico della città e della Repubblica Dominicana con reperti dei nativi Taino. La Cattedrale neogotica di Nuestra Señora de Regla iniziata nel 1876, interrotta nella costruzione nel 1882 per carenza di fondi, fu inaugurata nel 1889. La chiesa è dedicata alla Vergine patrona della città celebrata il 21 novembre di ogni anno. La spiaggia più frequentata è la grande e ampia Playa Los Almendros di sabbia grigia, protetta da una barriera corallina, situata in posizione remota e tranquilla a 6 km a sud della piazza centrale cittadina. Nella baia di Salinas a sud-ovest da Baní si trovano le Dune di Baní (a 26 km), le più alte e grandi nei Caraibi, e Punta Salinas (a 29 km) con le saline.

In origine il villaggio fu fondato nel 1764 sotto il governo del capitano spagnolo Manuel de Azlor y Urries dopo che i concittadini avevano comprato il lotto di terreno denominato Cerro Gordo.
Baní fu assediata e incendiata nel 1805 dalle truppe del generale Jean-Jacques Dessalines, governatore autoproclamatosi Imperatore di Haiti Giacomo I della prima nuova Repubblica, durante l’invasione e il tentativo di occupazione della parte orientale dell’isola.
Con incluso il primo municipio, Baní fu parzialmente ricostruita nel 1810 attorno alla piazza principale di tradizione spagnola, con un parco centrale con affacciata la chiesa parrocchiale e gli uffici governativi. Baní fu compresa nel dipartimento di Ozama dal 1822 al 1844, nella provincia di Santo Domingo fino al 1932, quindi in quella di San Cristóbal fino a diventare il capoluogo provinciale della nuova Jose Trujillo Valdez nel 1945, odierna Peravia.

 

Scopri le offerte vacanza di Press Tours

pulsante prenota su Press Tours
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment