Centro storico della città di Oaxaca de Juárez (Oaxaca, Messico): Patrimonio dell’umanità UNESCO

Oaxaca Catedral Messico

Centro storico della città di Oaxaca de Juárez (Oaxaca, Messico): Patrimonio dell’umanità UNESCO

Il centro storico della città di Oaxaca de Juárez, capitale dello Stato federato di Oaxaca nel Messico meridionale, è un sito dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO dal 1987. Esemplare per l’urbanistica e l’elaborata architettura coloniale spagnola in Messico, Oaxaca è una città con un centro storico con un tesoro storico-culturale per la ricchezza di innumerevoli monumenti storici a destinazione civile e religiosa cattolica. Gran parte degli edifici della prima città fondata nella Nuova Spagna nel ‘500 utilizzando blocchi di pietra sono stati ben restaurati e ospitano musei, gallerie d’arte, ristoranti e alberghi. A un’altitudine di circa 1.550 metri nella valle di Oaxaca nella Sierra Madre del Sud, la monumentale città di Oaxaca fu costruita nel ‘500 attorno a una piazza centrale (Zócalo, ai giorni nostri Plaza de la Constitución) circondata dai portici.

Sulla piazza della città rimasta autentica come da tradizione si affacciano i principali edifici civili e religiosi: la Cattedrale al centro del lato settentrionale e il municipio su quello opposto. Il Palacio de Gobierno dalla facciata neoclassica (1936-1948) fu costruito più volte (1576-1884). La costruzione della Catedral de Nuestra Señora de la Asunción con la facciata in pietra verde consacrata nel 1640, costruita dapprima nel 1535 come Templo de San Juan de Dios fu più volte ristrutturata e ricostruita fino al 1890. Altri maestosi bassi edifici dell’epoca dai muri spessi, per lo più palazzi nobiliari ed edifici religiosi, furono disposti in modo armonico lungo le strade centrali. Di interesse architettonico sono tutte le costruzioni di Oaxaca fino a quelle dell’800. Si possono quindi ammirare sulle facciate elementi di eclettismo architettonico di stile coloniale e di barocco spagnolo in particolare, classico, neoclassico, Art Nouveau (come il Teatro Macedonio Alcalá inaugurato nel 190

9) e Art Déco. Il centro storico cittadino ha mantenuto le caratteristiche tradizionali di fulcro dinamico di ogni tipologia di attività (economica, politica, religiosa, sociale, culturale) attorno alla piazza principale pedonale.

Guelaguetza Messico foto turismo estado de OAxaca

Il complesso architettonico del Templo y ex-Convento de Santo Domingo de Guzmán è uno degli esempi più significativi di architettura barocca coloniale del genere nell’America Centrale. Dedicata al monaco spagnolo fondatore dell’ordine religioso dei Domenicani, la chiesa con due campanili e la facciata in pietra verde e il convento furono iniziati a costruire nel 1570 pe

r essere conclusi nel 1608. Il convento fu adibito a diverse destinazioni laiche nel corso del tempo fino alla parziale distruzione e al restauro a partire dal 1938 a cura dei Domenicani per renderlo definitivamente un complesso religioso cattolico come in origine. Mentre la chiesa con la stupenda Cappella del Rosario (1724-1731) è aperta al culto cattolico, l’annesso ex-Convento ospita sia il Museo de las Culturas de Oaxaca con una straordinaria collezione di reperti archeologici, storici, etnografici e artistici, sia l’Orto botanico di Oaxaca con specie vegetali autoctone.

Su un lato della piazza centrale, il Templo y Convento de la Compañía de Jesús iniziato a costruire nel 1579 per conto dell’ordine religioso dei Gesuiti, più volte ristrutturato nel corso del tempo, fu dichiarato Monumento storico nel 1933. Nel complesso del Templo y ex-Convento de San Agustín, la chiesa fu consacrata nel 1586, completata nel 1596 e restaurata nel 1722. Il convento terminato alla fine del ‘600, sfrattato nel 1860, fu ricostruito per essere adibito a collegio (Casa de Cuna) rimasto in funzione dal 1893. La Basílica de Nuestra Señora de la Soledad (1682-1690) è dedicata alla Vergine della Solitudine, patrona della città di Oaxaca festeggiata il 18 dicembre.

Scopri le offerte vacanza di Press Tours

pulsante prenota su Press Tours

Foto Secretaria de Turismo del Estado de Oaxaca

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment