Bonao (Monseñor Nouel, Cibao, Repubblica Dominicana centrale)

bonao Repubblica Dominicana

Bonao (Monseñor Nouel, Cibao, Repubblica Dominicana centrale)

Bonao è la città capoluogo della Provincia di Monseñor Nouel nel centro della regione settentrionale di Cibao nella Repubblica Dominicana centrale (isola di Hispaniola). Soprannominata Villa de las Hortensias per il fiore di ortensia come simbolo, Bonao è una città rurale interessante da visitare per i musei (Casa Museo Tiburcio, Museo Cándido Bidó, con rivendita di manufatti artistici), l’artigianato locale, il Carnevale pubblico a febbraio, campi da golf, paesaggi nei dintorni per ecoturismo (Complesso Ecoturistico Rio Blanco, Monumento Naturale delle Cascate di Jima). La città di Bonao è situata a 81 km a nord-ovest da Santo Domingo, capitale della Repubblica Dominicana, ed a 77 km a sud-est dalla città di Santiago. L’economia delle città fondato all’epoca della scoperta di Cristoforo Colombo è basata soprattutto sulla produzione agricola del riso, ma anche del caffè e del cacao.

Golf ph giovanni Frenda

Il Centro espositivo e Galleria Santos de Palo espone sculture (elaborate nei laboratori visitabili in loco) raffiguranti Santi cattolici intagliandole nel legno nello stile artistico tradizionale spagnolo del ‘500. Queste sculture caratterizzano le sfilate in strada che, al suono dei tamburi, segnano il passare di personaggi caratteristici del Carnevale di Bonao festeggiato ogni anno.

Designata Patrimonio mondiale della città di Bonao, Casa Museo Tiburcio è la spettacolare residenza della famiglia di Cristian Tiburcio (nato nel 1968). Questo valente pittore, ceramista e scultore ha completamente trasformato in un museo la sua dimora personalizzandola in ogni sua parte con espressioni artistiche come costruzioni architettoniche e arredamenti.

In Plaza de la Cultura, il Museo Cándido Bidó fu fondato da Cándido Bidó (1936-2011), considerato uno dei piú valenti pittori contemporanei nella Repubblica Dominicana. Centro culturale e scuola d’arte, il museo espone la collezione permanente delle opere dei più importanti pittori domenicani.

A 19 km verso sud-ovest da Bonao, il Complesso Ecoturistico Rio Blanco comprendente un’area rurale e un ostello è una destinazione di interesse naturalistico, culturale e per divertimento avventuroso. Nella lussureggiante foresta tropicale con alberi di palma e pinete a lato del Rio Blanco si possono osservare colorati uccelli esotici e fauna selvatica passeggiando lungo i sentieri destinati ad escursionismo.

Il Monumento Naturale delle Cascate di Jima è stato così designato nella Repubblica Dominicana per i tre stupendi salti d’acqua visitabili (su 9 nella Riserva Scientifica Las Neblinas) nella folta foresta tropicale ideale per birdwatching.

L’area centrale dell’isola corrispondente a quella dell’odierna Bonao fu dapprima abitata da un popolo di raccoglitori all’incirca nel 1000 a.C. Nel 1495, quando gli spagnoli stavano invadendo e fortificando l’isola per colonizzarla risalendola dalla parte meridionale, costruirono una fortezza anche a Bonao. Il riconoscimento ufficiale della città avvenne nel 1508. Inizialmente l’attività prevalente fu la raccolta di oro, in seguito furono avviate delle fabbriche per la lavorazione dello zucchero di canna, ma finirono in disuso nel 1528.

Scopri le offerte vacanza di Press Tours

pulsante prenota su Press Tours
  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment