AVVENTURE ESTREME DA NON PERDERE IN SUDAFRICA

Avventure in sudafrica

AVVENTURE ESTREME DA NON PERDERE IN SUDAFRICA

Abbiamo già parlato in un’articolo la scorsa settimana di avventure estreme da fare in Sudafrica durante la vostra vacanza, vi abbiamo scritto delle “Immersioni con gli squali” un’emozione indimenticabile per chi ha il coraggio di vivere questa avventura.

Oggi vi facciamo conoscere altre 4 avventure estreme dedicate agli amanti dell’adrenalina a chi anche in vacanza in Sudafrica vuole vivere emozioni forti da raccontare.

BUNGEE JUMPING

Bloukrans Bridge e i suoi dintorni sono la meta perfetta per gli amanti dell’alta quota e del bunjee jumping. Situato nel parco nazionale Tsitsikamma sul tratto di costa alto e roccioso al confine con la provincia di Eastern Cape, il Bloukrans Bridge con i suoi 272 metri è il ponte più alto dell’Africa ed è lungo 451 metri. E’ inoltre il secondo ponte più alto per praticare il bunjee jumping e i più impavidi possono lasciarsi cadere nel vuoto da un’altezza di 216 metri.
Un altro posto interessante dove è possibile mettere alla prova il nostro coraggio sono le Orlando Towers: non solo sono il simbolo di Soweto, ma anche il luogo del primo bunjee jumping tra due torri colorate.
Da qui si può saltare da 100 metri di altezza. Un’attività non adatta ai deboli di cuore…

DE HOOP MOUNTAIN BIKE TRAIL  

La riserva naturale De Hoop dista solo tre ore da Cape Town, nel distretto di Overberg, ed è la destinazione preferita degli escursionisti, degli osservatori di uccelli e di balene, ma soprattutto dei ciclisti dove possono trovare sentieri per mountain bike con diversi livelli di difficoltà. Inoltre, durante la loro corsa, i ciclisti possono ammirare aquile, fenicotteri e 86 diverse specie di mammiferi (antilope, zebra di Cape Mountain, orice gazzella, delfini, balene e foche), più di 260 specie di uccelli, 14 tipi di rane, 250 varietà di pesci e 25 diverse tipologie di serpenti.

CANOPY TOUR

Avventure in sudafrica

Un’avventura entusiasmante per coloro che non soffrono di vertigini. Il Canopy Tour è un percorso sospeso nel bel mezzo della foresta dove i turisti, dotati di un’imbragatura, si avventurano tra gli alberi ad un’altezza di 30 metri.
Si tratta di una forma di ecoturismo che offre la possibilità di ammirare luoghi ai quali solitamente non è possibile accedere.
Il più grande sito per questo tipo di attività è il parco nazionale Tsitsikamma, vicino a Storms River sulla Garden Route, ma ci sono altri luoghi come la foresta di Karkloof nel KwalaZulu-Natal e sulla catena montuosa del Magaliesberg che si trova ad un’ora e mezza di distanza da Johannesburg e Pretoria. E’ possibile praticare il canopy tour anche nel Central Drakensberg e nel Magoebaskloof (che si trova nella provincia del Limpopo). 

 

KLOOFING

Avventure in sudafrica

Per gli appassionati di forti emozioni sull’acqua, il “kloofing” è certamente qualcosa che merita di essere provato. Il termine deriva dalla parola Afrikaans “kloof” che significa “gola” or “burrone” ed è una forma di canyoing e torrentismo. Consiste nella discesa di un ripido torrente o corso d’acqua che può essere anche secco.
I brividi sono garantiti se questa esperienza viene fatta sui fiumi Sabie e Olifants.
E’ inoltre possibile praticare “kloofing” sul Blyde River Canyon (nella Mpumalanga Province), sul Umzimkulu nel Kwa-ZuluNatal e sull’Orange River nel Northern Cape – cascata di 65 metri – che da origine alle Augrabies Falls.

   

 

 

 

Ringraziamo per le informazioni: South African Tourism

 

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment