fbpx

Parco nazionale dello Tsavo orientale (Taita-Taveta, Kenya): biodiversità, Big Five e altra fauna selvatica

Kenia tour i leoni che bevono

Parco nazionale dello Tsavo orientale (Taita-Taveta, Kenya): biodiversità, Big Five e altra fauna selvatica

Giraffe in KeniaIl Parco nazionale dello Tsavo orientale (Tsavo East National Park) di 13.747 km² è un’area naturale protetta a 6 km a nord-est dalla città di Voi, capoluogo della contea di Taita-Taveta, nell’ex provincia costiera nel sud-est dell’entroterra della costa del Kenya. Attrazione turistica tra le principali in Kenya, il Parco nazionale dello Tsavo orientale è visitato per osservare la fauna selvatica e per attività di birdwatching, trekking e campeggio. In una regione dal clima caldo e asciutto, il Parco nazionale dello Tsavo orientale è aperto alle visite del pubblico soltanto su un terzo della superficie totale, mentre gli altri due terzi sono riservati alla ricerca scientifica.

Il Parco nazionale dello Tsavo orientale è caratterizzato da una ricchezza di biodiversità in un paesaggio per lo più pianeggiante con praterie semiaride di terra rossa, zone collinari, ampie distese di savana attraversate dal fiume perenne Galana (formato dal confluire dello Tsavo e dell’Athi). Da queste rive alberate si possono osservare elefanti in branco che si rotolano e si spruzzano con le scure acque del fiume. Tra strette gole profonde scavate tra suggestive rocce colorate erose, il fiume Galana scorre impetuoso formando la serie di rapide spumeggianti delle Cascate Lugard (Lugard Falls) infestate da coccodrilli. La parte settentrionale del fiume è dominata dal rilievo montuoso principale, l’Altopiano di Yatta (Yatta Plateau) di circa 300 km di lunghezza, paradiso naturale per una moltitudine di uccelli migratori. Creato dall’attività del vulcano Ol Doinyo Sabuk, l’altopiano di Yatta è considerato un flusso di colata di lava tra i più lunghi al mondo. La formazione naturale di roccia stratificata denominata Mudanda Rock lunga 1,5 km si eleva per una ventina di metri su una diga naturale dove si dissetano centinaia di animali selvatici, in particolare elefanti e leopardi, durante la stagione secca. Numerosi esemplari di fauna selvatica e di uccelli acquatici si abbeverano anche nel bacino idrico della Diga di Aruba (Aruba Dam) costruita nel 1952 nel fiume Voi.

Scirocco Tours by Press tours Africa

Riserva naturale tra le più rare al mondo per la straordinaria biodiversità, il parco è l’habitat della maggior parte di specie di mammiferi di maggiore stazza: i Big Five (bufali, elefanti, leoni, rinoceronti neri, leopardi) mandrie di elefanti tra le più popolose in Kenya; altre varietà di fauna selvatica (ghepardi, gatti selvatici africani, gazzelle, giraffe, impala, antilopi, manguste, babbuini, scimmie, facoceri, zebre, zibetti, ippopotami); almeno 500 specie di uccelli (aironi, gru, buceri, ibis, gheppi, nibbi, poiane, martin pescatori, storni, struzzi).

Il Parco nazionale dello Tsavo orientale e il Parco nazionale dello Tsavo occidentale (Tsavo West National Park) sono parte del Parco nazionale dello Tsavo (Tsavo National Park) di 21.812 km² di superficie, il più esteso del genere in Kenya, amministrato dal Kenya Wildlife Service e compreso in un sistema di parchi adiacenti. I due parchi sono situati a est ed a ovest della strada A109 che corre tra Nairobi (capitale della Repubblica del Kenya) e Mombasa (città portuale principale della nazione) e del tratto di Ferrovia Uganda (Uganda Railway) tra Mombasa e l’entroterra. Tra i più antichi in Kenya, nel 1948 il Parco nazionale dello Tsavo fu fondato, così denominato per il fiume che lo attraversa e suddiviso nelle due parti est ed ovest.

Scopri le offerte vacanza di Presstour

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment