fbpx

Parco Río Canímar (Matanzas, Cuba)

Cuba Varadero Be Live Turquesa Bungalows

Parco Río Canímar (Matanzas, Cuba)

Il Parco Río Canímar (Parque Río Canímar) è una destinazione per ecoturismo nella natura tropicale nella provincia di Matanzas sull’isola di Cuba nel Mar dei Caraibi. Di notevole bellezza paesaggistica, il Parco turistico Río Canímar è situato tra la città di Matanzas (a 15 km a nord-ovest) e la località turistica di Varadero (a 48 km a nord-est).
Attrazione naturale per vacanzieri cubani e stranieri, il Parco Río Canímar offre strutture per attività ricreative e nautiche all’aria aperta, tranquille e avventurose in un territorio con siti archeologici.

Matanzas escursione sul fiumeOltre a rilassarsi su un’amaca sospesa all’ombra di due alberi lussureggianti e a passeggiare anche a cavallo, cavalcare tori da domare, si può salire lungo un sentiero fino in cima a una collina per raggiungere una tipica capanna contadina. E’ piacevole nuotare nel fiume e fare snorkeling nella Cueva di Saturno. Vengono organizzate escursioni esplorative del fiume navigabile per circa 14 chilometri e gli appassionati possono pescare con canne tradizionali rimanendo a bordo di imbarcazioni. Presso il molo sono situati un bar e un ristorante, ma si può organizzare un picnic. Il campeggio locale è considerato il più attrezzato nella provincia di Matanzas.

Lungo il litorale del Parco turistico fluviale di Canímar al Km 5 della Vía Blanca predomina la vegetazione resistente al clima secco. Nella giungla crescono rigogliose specie botaniche: felci, ibischi, casuarine, uva di mare, palme da cocco, bambù, magnolie, alberi da frutta tropicale e mangrovie dalle radici intricate nell’acqua salmastra a metà percorso del fiume. La boscaglia è l’habitat di una varietà di fauna selvatica, in particolare circa ottanta specie di uccelli residenti a partire dal tocororo (trogone cubano) endemico dell’isola di Cuba, ma anche aironi, gheppi, gufi, sparvieri, tordi.

La vallata del Río Canímar è attraversata dal fiume più grande nell’area dell’entroterra, largo al massimo un centinaio di metri e profondo circa 6 metri. Questo sistema fluviale e palustre è percorribile soltanto a bordo di un’imbarcazione: kayak e barca a motore a noleggio oppure escursioni organizzate su battello fino a metà corso del fiume. Il fiume Canímar fluisce tra canyon di rocce carsiche con alte e ripide scarpate quasi verticali e scogli calcarei con argilla sabbiosa modellati dall’erosione nel corso del tempo. Accogliendo diversi affluenti, il Río Canímar scorre fino alla baia di Matanzas per sfociare nella sua parte orientale.

Le rive del sistema fluviale del Canímar sono considerate un sito archeologico aborigeno tra i più importanti nella provincia di Matanzas. Diverse migliaia di anni fa, almeno una trentina di insediamenti aborigeni all’aperto sfruttarono il fiume per l’acqua potabile e le sue sponde per l’alimentazione e per le pietre per fabbricare utensili oltre che come luogo di sepoltura nelle caverne. La via fluviale tra la natura tropicale servì a trasportare i raccolti al porto di Matanzas, ma anche per il commercio di contrabbando dei pirati. Probabilmente per delimitare queste attività illegali, nel 1720 le autorità coloniali spagnole fecero costruire il forte El Morillo alla foce del fiume.

Scopri le offerte vacanza di Presstour

Spiaggia cuba

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment