fbpx

Cayo Ensenachos (Giardini del Re, Cuba)

Giardini del Re Cuba

Cayo Ensenachos (Giardini del Re, Cuba)

Cayo Ensenachos è un isolotto incantevole a forma di ferro di cavallo nella parte centrale dell’arcipelago dei Giardini del Re (Jardines del Rey), parte orientale dell’arcipelago Sabana-Camagüey, a circa 30 km dalla costa settentrionale dell’isola di Cuba. Appartenente al comune di Caibarién nel nord-est della provincia di Villa Clara, l’isolotto di Cayo Ensenachos di 2 km² di superficie è situato nella baia di Buenavista nell’Oceano Atlantico. Cayo Ensenachos è il meno esteso tra i Cayos de Villa Clara (Cayería Noreste de Villa Clara) designati Riserva della Biosfera di Buenavista (Reserva de la Biosfera Buenavista) dall’UNESCO nel 2000. Questi Cayos del Nord, formazioni insulari nella provincia di Villa Clara, sono una frequentata destinazione balneare comprendente anche Cayo Santa Maria.

Giardini del Re Cuba

La lunghissima spiaggia di fine sabbia bianca di Cayo Ensenachos è lambita da tranquille acque marine limpidissime poco profonde sfumate in tonalità di colore dal turchese al blu verde. Dalla spiaggia si parte per praticare snorkeling, se si possiede l’attrezzatura adatta, per ammirare una grande varietà di coralli e la notevole ricchezza di variopinta fauna marina. Cayo Ensenachos vanta spiagge considerate tra le più incantevoli di Cuba, come Playa Ensenachos e Playa El Mégano.

Collegato al vicino Cayo Santa Maria (posto a nord-est), per posizione geografica Cayo Ensenachos appartiene al sottosistema insulare Cayos de la Herradura. Cayo Santa Maria è l’ultimo e il più esteso del gruppetto di Cayos de la Herradura a nord del gruppo insulare dei Giardini del Re. Con una barriera corallina lunga 400 km, tra le più imponenti sul pianeta, e con circa 2.500 piccoli atolli e isolotti di finissima sabbia bianca, l’arcipelago dei Giardini del Re è il principale per estensione e per quantitativo di formazioni insulari attorno all’isola di Cuba. Cayo Ensenachos, Cayo Santa Maria e Cayo Las Brujas sono tre delle oltre 500 isolette sparse delimitate a nord dalla barriera corallina.

Giardini del Re Cuba

A Cayo Ensenachos si arriva tramite via aerea o terrestre. Il volo di pochi minuti parte dall’Aeroporto Nazionale di Cayo Las Brujas, dove atterrano ogni giorno gli aerei nazionali decollati dalla città de L’Avana, la capitale della Repubblica di Cuba. La strada rialzata sul mare Pedraplén Caibarién-Cayo Santa María (‘Premio Internazionale Puente de Alcantara’ quale migliore opera civile in America Latina nel 1998-2000) unisce Cayo Ensenachos alla terraferma senza intaccare ecosistemi marini e terrestri. Lunga 48 km, El Pedraplén attraversa la baia di Buena Vista fino al porto della città costiera di Caibarién collegando i diversi isolotti fino all’isola principale, Cayo Santa Maria, in estrema posizione.

Scopri le offerte vacanza di Presstour

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment