fbpx

Sun Valley: gemma dell’Idaho Stati Uniti

Bandiera americana

Sun Valley: gemma dell’Idaho Stati Uniti

Sun Valley: gemma dell’Idaho, Valle dell’Eden per svago outdoor in ogni stagione, amata da Hemingway.  

Per gli amici di Presstour che amano una vacanza outdoor, ideale in ogni stagione, oggi vi raccontiamo di Sun Valley meta vacanziera nella Wood River Valley paradiso di montagne nell’Idaho centrale. E’ una destinazione di naturale bellezza, piena d’ispirazione, circondata da 5 catene montuose. Sun Valley è la “Meta”alpina per gli sport invernali, arti e spettacolo.

Dopo la sua inaugurazione nell’inverno del 1936 riscosse un immediato successo e ancora oggi  brilla in Idaho per la sua fama di stazione invernale tra le più sofisticate degli Stati Uniti. Nacque proprio ispirandosi negli anni ’30 ai resort alpini europei.
Dispone di scenari spettacolari ed ogni tipo di attività sulla neve tanto che sciatori e snowboarder godono ampiamente dei suoi 900 ettari e dei 40 chilometri di piste per lo sci di fondo.

Chi ama la montagna e la neve inneggia alle due cime di Sun Valley:  Bald e Dollar. Le più grande delle due è soprannominata dai locali “Baldy”, con 12 seggiovie e 100 piste diverse. L’altra montagna di Sun Valley, Dollar, è il luogo ideale ove iniziare a sciare e anche sede della prima seggiovia del mondo. 

Detto ciò non bisogna scordare la stagione calda che attira a Sun Valley chi ama dedicarsi alle camminate, mountain biking, golf, pesca, tiro al piattello e cavalcate.

L’estate – infatti – ha da tempo superato la stagione invernale ed è diventata quella più gettonata. Decisamente una meta per tutto l’anno che beneficia di ottimo clima, poca umidità, cieli soleggiati e temperature che durante la stagione più fredda tra metà novembre e fine febbraio si calcolano sugli 0 gradi, mentre durante i mesi estivi sui 27°.

Sun Valley si unisce l’autenticità della piccola località di Ketchum, tanto cara ad Hemingway. Ai tempi in cui lavorava al suo libro sulla guerra civile in Spagna Per Chi Suona La Campana, le colline di Sun Valley gli ricordarono l’entroterra spagnolo, i prati lungo il Silver Creek gli ricordavano l’Africa e le aspre colline invece, con i pastori baschi e le greggi di pecore, la Spagna.

Si svegliava presto e lavorava al suo libro; mangiava aringhe marinate e beveva birra per colazione; poi trascorreva i pomeriggi a caccia. L’Idaho gli rimase nel cuore e gli piacque così tanto da ritornarvi spesso ripetutamente dopo la Seconda Guerra Mondiale e negli ultimi anni ’50; vi comprò una casa con 5 ettari di terreno e la vista sulle Sawtooth Mountains, e vi trascorse gli ultimi anni della sua vita.  L’Idaho rappresentò la quiete, la fuga, la tregua. E fu proprio nella grande casa sul Big Wood River che si sparò.

 Ketchum – con tre soli semafori – dispone di un impressionante numero di boutique, pub e ristoranti e di ottima vita notturna. Warfield Distillery & Brewery produce birra artigianale ed ha una distilleria per gin, vodka, brandy di mele e whiskey; ha un ristorante e bar tra i migliori in città. Forse lo Starbucks  più originale degli Stati Uniti – ed al contempo l’unico esercizio in città ad appartenere ad una catena! – è nell’edificio di Ketchum che assomiglia ad una casa sugli alberi, condivisa con il Visitor’s Center for Visit Sun Valley.

Vi ricordiamo i tour e le destinazioni Presstour in America

Ringraziamo per le informazioni: The Great American West – Italia

 

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment