fbpx

Atollo di Noonu (Maldive): fantastico per subacquei di tutti i livelli

diving con tartaruga

Atollo di Noonu (Maldive): fantastico per subacquei di tutti i livelli

Spiaggia Maldive  L’Atollo di Noonu (Southern Miladhunmadulu Atoll o Miladhunmadulu Dhekunuburi) è situato nella parte settentrionale dell’arcipelago delle Maldive nell’Oceano Indiano. L’Atollo di Noonu con capoluogo Manadhoo è costituito da 71 isole delle quali 13 abitate. L’Atollo di Noonu vanta una barriera corallina profonda dai 3 metri ai 30 metri con un mondo sottomarino fantastico da osservare e da fotografare per gli appassionati di snorkeling e per subacquei di tutti i livelli. Le acque dell’Oceano Indiano attorno all’Atollo di Noonu sono considerate le più densamente popolate delle Isole Maldive. L’Atollo di Noonu è particolare per la diffusione di una notevole varietà di squali, di stenelle (mammiferi della specie dei delfini) oltre a pesci ossei come i fucilieri e gli snapper.

Il sito per immersioni di Raafushi, adatto a subacquei di tutti i livelli, è all’esterno della barriera corallina presso la parte meridionale dell’Atollo di Noonu. Mentre negli anfratti della barriera corallina si rifugiano gamberetti, nudibranchi, murene, razze, nelle acque marine di colore blu si incontrano pesci balestra, pesci fucilieri, pesci napoleone, tonni, squali.

Spiaggia Maldive Atollo di Noonu

I subacquei a livello intermedio si entusiasmano nella Vavathi Kurohli Thila (Christmas Tree Rock) di bizzarra forma circolare come un albero di Natale con la cima a 14 metri di profondità in una zona dalla corrente marina moderata. Rinomata per la straordinaria ricchezza di coralli molli, la Vavathi Kurohli Thila è un grande pinnacolo con altipiani, sporgenze, passaggi e stupende barriere coralline con formazioni di corallo, gorgonie e spugne colorate. Qui si possono osservare squali pinna bianca oceanici, murene, razze, cernie, dentici, snapper, gamberetti.

Spiaggia Maldive Atollo di Noonu

Un’immersione fantastica nell’Orimas Thila a 14 metri di profondità conduce i subacquei di livello avanzato nelle vicinanze di un canale dal fondale sabbioso. Il sito è una zona di caccia, una stazione di pulizia e un vivaio per svezzamento di diverse specie di squali. In particolare, gli squali grigi di diversa dimensione nuotano nelle acque al di sopra della piccola barriera corallina sfruttando le correnti oceaniche. Questi pesci predatori si riuniscono qui in gran numero, in gruppi al massimo di venti squali, comprese femmine con i piccoli. Orimas Thila è spettacolare anche per osservare altre specie di pesci di grande e di piccola dimensione, banchi di pesciolini e di barracuda, oltre a pesci palla, pesci balestra, aquile di mare, dentici. Ripida e frastagliata, con canyon e fessure, la barriera corallina scende fino a 30 metri di profondità. Mentre le fessure sono l’habitat di numerose piccole creature marine, le grotte sono ricoperte da formazioni di corallo nero, alghe, gorgonie, anemoni.

Oltre alle immersioni in acque marine dalla temperatura media di circa 24° C, è divertente praticare sport acquatici come kayak e, vento permettendo, windsurf, kitesurf, vela. E’ interessante visitare un villaggio, esplorare un’isola disabitata e rilassarsi all’ombra di un albero di palma da cocco.

Scopri le offerte vacanza di Presstour

  • Seguici su :

No Comments

Post A Comment